Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 19a Giornata

Mimmo Galeone
14.01.2020 19:01

Stefano DAgostino, trequartista del Taranto - Foto Walter Nobile
FLOP 11

PORTIERE

Segantini (Fidelis Andria) Sei palloni da raccogliere dal fondo della propria rete sono davvero tanti. Domenica da incubo.

DIFESA

D'Angelo (Gravina) Parecchie omissioni ed incertezze. Un pomeriggio senz' altro d archiviare in tutta fretta.

Rizzo (Fasano) A inizio ripresa rimedia la seconda ammonizione; e per la compagine biancazzurra cominciano i guai.

Pollidori (Team Altamura) Stende in area Simonetti: per il direttore di gara è calcio di rigore. Così per i biancorossi sfuma la vittoria.

Masullo (Sorrento) Soffre un tantino le ripartenze del diretto avversario; costretto sulla difensiva, prende poche iniziative offensive.

CENTROCAMPO

Nives (Fidelis Andria) Il suo ritorno a Cerignola (squadra con cui aveva iniziato il campionato) non è certamente dei migliori.

Carrotta (Nocerina) Posizionato davanti alla difesa, con il compito di dettare i tempi di gioco: incide pochissimo.

Campagna (Foggia) Gettato nella mischia dopo l' intervallo, nel tentativo (fallito) di dare più brio alla manovra.

Caruso (Gelbison) Entra in avvio di seconda frazione di gioco, restando tuttavia un po' ai margini della manovra.

ATTACCO

D' Agostino (Taranto) Prima frazione accettabile; sparisce però nella ripresa, quando una sua giocata sarebbe servita come il pane. In una partita così importante, il suo contributo è molto vicino allo zero.

Foggia (Casarano) Da uno come lui ci si aspetta sempre qualcosina in più. Invece si vede pochissimo, sino all' inevitabile sostituzione.

All. Corda (Foggia) Partita da dimenticare contro l' Agropoli, fanalino di coda. Occasione sciupata per agganciare la capolista Bitonto.

Taranto: Inseguimento a folle velocità, arrestato ‘corriere della droga’
Il calcio in una foto