FUTSAL

Futsal A/F: Real Statte, primo ko stagionale nello scontro diretto con Montesilvano

Coach Marzella: ‘Espulsione di Belam decisiva. Come non ci siamo illusi prima, non dobbiamo deprimerci adesso’

Comunicato stampa
10.11.2019 21:47


È il Montesilvano la nuova capolista solitaria del campionato dopo aver superato per 5-3 l'Italcave Real Statte. Per le rossoblù pesano i gol incassati nel finale della prima frazione di gioco, quando nei venti minuti equilibrati vien espulsa per doppia ammonizione Belam. Il doppio vantaggio delle abruzzesi sarà limato ma non completamente annullato. Ioniche che fanno a meno di Boutimah e partono con Margarito, Soldevilla, Belam, Mansueto e Renatinha, Rispondono le padrone di casa con Esposito, Amparo, Lucileia, Borges, Ortega, D'Incecco. Partenza sprint delle ioniche brave a passare dopo meno di due minuti di gioco con Soldevilla che servita da Margarito trova il gol del vantaggio. L'Italcave prova ad accelerare e sfiora il raddoppio ma commette troppi falli. Per più di metà prima frazione raggiunge il bonus e subisce tre tiri liberi. Lucileila al decimo trova il gol del pari e poi la stessa realizza, dopo l'espulsione di Belam che paga con doppio giallo proprio il troppo nervosismo, il tiro libero con cui si va sul 2-1. Sul finale di primo tempo Belli firma il doppio vantaggio delle padrone di casa con cui si va all'intervallo. Nella ripresa su assist di Dalla Villa, Marangione riesce a riaprire la gara. Ma Lucileila all'undicesimo insacca il gol del 4-2. Marzella inserisce Mansueto portiere di movimento ma Amparo realizza il quinto gol. Sul finale Soldevilla rende meno largo il divario fissando il punteggio sul 5-3. Questo il commento di Tony Marzella al termine della gara. "Sapevamo che era una partita da tripla e tale si è dimostrata. Abbiamo approcciato bene la gara e sfiorato il 2-0 ma i troppi falli dopo il pareggio ci sono costati carissimo. Abbiamo giocato un buon match solo nei venti minuti iniziali. Così come non ci siamo esaltati con i precedenti risultati non ci dobbiamo deprimere, anzi dobbiamo analizzare il match per migliorare. Per 17 minuti si è giocato praticamente alla pari e poi l'espulsione ha determinato quel brutto finale di primo tempo. Nella ripresa abbiamo provato a riaprirla ma non ci siamo riusciti. Ora ripartiamo, con la speranza di recuperare Boutimah che ha un problema muscolare. Sabato arriva il Cagliari e abbiamo tutta l'intenzione di poter ritrovare il feeling con la vittoria. Ringrazio il pubblico che ci ha seguito da Statte e gli applausi a fine partita. Sono la giusta carica per ripartire".

MONTESILVANO-ITALCAVE REAL STATTE 5-3 (3-1 p.t.)

MARCATRICI: 1'48'' p.t. Soldevilla (S), 10'07'' Lucileia (M), 18'36'' Lucileia (M), 19'34'' Belli (M), 6'19'' s.t. Marangione (S), 11'17'' Lucileia (M), 18'58'' Amparo (M), 19'26'' Soldevilla (S).

MONTESILVANO: Esposito, Amparo, Lucileia, Borges, Ortega, D'Incecco, Silvetti, Diodato, Vianale, Guidotti, Xhaxho, Belli. All. Di Pietro.

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Soldevilla, Belam, Mansueto, Renatinha, Russo, Marangione, Ceci, Dalla Villa, Violi, Naiara, Linzalone. All. Marzella.

ESPULSE: al 17'20'' del p.t. Belam (S) per somma di ammonizioni

AMMONITE: Soldevilla (S), Marangione (S), Renatinha (S)

ARBITRI: Marco Bartoli (Nocera Inferiore), Alex Iannuzzi (Roma 1). CRONO: Lorenzo Metrangolo (Pescara).

Con Alitalia e Blunote si vola a 40 euro. Programma le tue vacanze
Volley C/M: La P2M En&Gas Potenza torna da Grottaglie a mani vuote