Cultura, musica e spettacolo

Statte: Il coronavirus non ferma la rassegna estiva

Comunicato stampa
17.07.2020 18:10


Una rassegna che mette insieme  lettura, musica, teatro, cinema spettacolo . Tutto nel nome   del piacere di stare insieme e al contempo nel rispetto delle norme  vigenti perchè si può essere fisicamente distanziati  ma, proprio per questo, più uniti che mai. Con questo spirito il Comune di Statte ha lanciato la Rassegna Estiva 2020 suddivisa in due importanti filoni tematici. Da una parte l'ormai tradizionale  rassegna di incontro con l'autore "Agorà parole in libertà" e dall' altra quella di arte e spettacolo denominata  "Sere d' E.... statte " che vede concerti jazz teatro cinema. E intrattenimento vario. Si parte il 23 Luglio ore 19.30 a  Largo Lepanto, cuore pulsante del nostro centro storico. Il Primo appuntamento, in esclusiva provinciale, è con il giornalista, scrittore di respiro nazionale Pino Aprile che presenterà "Il Male del Nord", una sorta di rilancio del Sud che non molla e che proprio durante la fase più critica dell'emergenza Coronavirus ha dimostrato di sapersi attenere in maniera puntuale alle regole stringenti provenienti dal Governo. Dialogheranno con l'autore Roberta Criscio e il dottor Nicola de Sabato medico sentinella emergenza covid-19. "Largo Lepanto diventa la nostra, grande Agorà" ha voluto rimarcare l'assessore alla cultura del Comune di Statte, Deborah Artuso "ovvero secondo l'originale accezione classica luogo di incontro e confronto, spazio fisico e metafisico  per ragionare su più temi e scoprirsi comunità. Sono orgogliosa e fiera,  di poter  offrire alla cittadinanza un segnale di speranza". Nella rassegna letteraria  trova spazio la narrativa,  la  poesia, ma anche escursioni nella musica e nel teatro. Altro motivo d'orgoglio, aggiunge l'Assessore Artuso, è poter legare ad Agorà" letture contagiose" ovvero la comunità di lettori nata, come reazione all' immobilità culturale imposta dalla pandemia, proprio nel periodo lockdown.  Ecco il quadro completo dell' intera rassegna. Venerdì 31 luglio, ore 19.30, presentazione del libro "Questa polvere la sparge il vento" di Mara Venuto. Dialogherà con lei Miriam Putignano. La serata sarà arricchita dalle lettura di Rosanna Iosco e Silvia Manigrasso. Un altro argomento che tiene banco costantemente nel dibattito politico, e non solo, la lotta alla mafia, quasi un punto cardine nella carriera di Luciano Violante che domenica 2 agosto alle 20presenterà il libro "Colpire per primi" la lotta alla mafia spiegata ai giovani. La serata sarà presentata da Nicla Pastore. Assieme a lei il professor Riccardo Pagano, del Dipartimento Ionico Uniba, e il sindaco di Statte, Francesco Andrioli. "Per l'appuntamento con Pino Aprile e Luciano Violante mi preme ringraziare la grande collaborazione con l'operatore culturale Giuseppe Semeraro, sempre vicino alla cultura e a Statte" ha chiosato Deborah Artuso. Sabato 8 agosto alle 19.30 Leo Tenneriello presenta il libro "Il Giardino dei dispari" assieme a Giulia Fonzone. Dopo una pausa a cavallo di Ferragosto altri 5 appuntamenti. Giovedì 20 agosto, alle 19.30"Change" Pensieri al tempo del Covid 19 con Gianni Liviano. Interverrà anche Leo Palmisano che con la casa editrice "Radici Future", la quale produce e diffonde contenuti editoriali che raccontano il mondo che sta cambiando partendo dalla valorizzazione delle nostre origini, punta anche lui su una lotta alla Mafia senza sé e senza ma. I proventi del libro saranno dati in beneficenza a Don Cosimo Damasi, parroco in missione in Guatemala. Da qui la presenza di Don Luigi Pellegrino. Giovedì 27 agosto, ore 19.30, "Epigrammi" libro di Cosimo Rodia con Imma Luccarelli e letture di Adriano Capuano. Infine 3 appuntamenti a settembre. "Codice Rosso" mercoledì 2 ore 19.30 con Rino Negrogno e Cristina De Vita. Giovedì 10 settembre, ore 19.30, "Corso due mari" Taranto tra amore e Guerra di Carla Dedola con Bianca Maria Cartella, letture di Dino Spadaro. Infine martedì 15 settembre alle 19.30 la poesia di "Femminile Plurale" con Silvana Pasanisi. Con lei dialogheranno Cristina De Vita e Gabriela De Pace. (
Patrizia Deborah Artuso - Assessore alla Cultura Comune di Statte)

Taranto: ‘Oltre le difficoltà... oltre i limiti’ con Casula e Gugliotti
Pomodoro: Arriva accordo, Cia Puglia ‘Evitata la legge della giungla’