Gruppo Cassa Centrale Banca vara il piano strategico 2022-2025

In Puglia, previsto incremento di impieghi (+14%) e raccolta indiretta (+44%)

CRONACA
04.08.2022 00:23

È stato varato il piano strategico 2022-2025 del Gruppo Cassa Centrale Banca che conta 69 banche e quasi 1500 sportelli sul territorio nazionale. Il piano prevede importanti investimenti in tecnologia e l’evoluzione del modello distributivo per migliorare ulteriormente il servizio ai clienti e alle comunità, con una particolare attenzione agli obiettivi ESG al fine di garantire uno sviluppo inclusivo e sostenibile, in coerenza con i valori fondanti del Credito Cooperativo.

In Puglia, dove il Gruppo conta 7 Banche (BCC Alta Murgia, BCC Alberobello, BCC Cassano, BCC Conversano, BCC Locorotondo, BCC San Giovanni Rotondo e BCC San Marzano) con 66 filiali e 553 collaboratori (dati al 31.03.2022), il piano prevede un focus importante sia sugli impieghi che sulla raccolta. Lato impieghi a sostegno di famiglie e imprese, è prevista una crescita al 2025 pari a 365 milioni di euro (+14%) toccando il valore complessivo di 2,916 miliardi sul territorio. Per quel che riguarda la raccolta indiretta, il piano stima un incremento di 264 milioni di euro (+44%) raggiungendo così 867 milioni di euro. Al 31 dicembre 2021, le BCC del Gruppo Cassa Centrale in Puglia hanno registrato 4,2 miliardi di raccolta complessiva (52% dell’Area Sud) e 2,6 miliardi di impieghi (53% dell’Area Sud).

I prossimi tre anni rappresentano un’importante sfida per tutto il Gruppo – ha sottolineato Giorgio Fracalossi, Presidente del Gruppo – Coniugando le economie di scala e il miglioramento dei processi con la messa a disposizione di una più ampia gamma di prodotti e servizi competitivi sul mercato, permetteremo lo sviluppo di relazioni sempre più forti con i nostri soci e i nostri clienti”. (Comunicato stampa)

Taranto: Acquisti, cessioni e trattative, il punto sul mercato
Futsal C1/M: Azzurri Conversano, c'è anche Alessandro Laghezza