CRONACA

Castellaneta: 4 arresti per coltivazione stupefacente a fini spaccio

Comunicato stampa
06.07.2020 19:48


I Carabinieri della Stazione di Palagianello e del dipendente NOR-Aliquota Operativa, collaborati dalla Stazione Temporanea di Castellaneta Marina (TA) hanno attuato un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati inerenti il traffico di sostanze stupefacenti, arrestando nella flagranza del reato di produzione ai fini di spaccio di stupefacente in concorso un 56enne di Mottola, un 57enne di Martina Franca, un 30enne di Mottola e un 23ennedi Mottola, tutti incensurati. I militari, dopo aver individuato un terreno in c.da Borgo Perrone agro del comune di Castellaneta, coltivato interamente a Cannabis indica, si appostavano ed attendevano l’arrivo dei  quattro, che una volta giunti nella piantagione venivano bloccati ed arrestati. La piantagione di circa 70 mila piante di altezza media 1,5 metri veniva sottoposta a sequestro penale in attesa delle analisi del laboratorio presso il Comando Provinciale Carabinieri di Taranto. I prevenuti, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati presso le proprie abitazioni ed ivi sottoposti agli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria. 

 

Serie D: Fabio Prosperi nuovo allenatore del Vastogirardi
Magna Grecia Festival: ‘Scrivimi’, c’è Nino Buonocore