CRONACA

Massafra: Scatenarono una rissa, arrestati quattro ragazzi

Comunicato stampa
17.07.2020 18:46


Nella mattinata di venerdì 17 luglio, i Carabinieri della Stazione di Massafra hanno tratto in arresto due ragazzi Massafresi, di 27 e 23 anni, e due extracomunitari, entrambi 21enni domiciliati a Pulsano (TA) e Taranto, che unitamente ad altri 5 italiani del posto partecipavano a una rissa nel centro storico la sera dello scorso 23 maggio 2020, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Taranto su richiesta della locale Procura. Nella serata del 23 maggio 2020, nonostante i divieti imposti dall’emergenza epidemica, tuttora in corso, veniva segnalata, al numero di emergenza “112”, una violenta rissa, nel centro storico di Massafra, ma all’arrivo dei Carabinieri, i partecipanti si davano a precipitosa fuga, disperdendosi nei vicoli del quartiere “Gesù bambino”. Le tempestive e serrate indagini avviate dai militari, condotte mediante la visione di immagini di telecamere di video-sorveglianza presenti nell’area e l’ascolto di alcuni testimoni, permettevano di ricostruire lo svolgimento degli eventi, consentendo l’identificazione dei protagonisti della rissa, ben 9 soggetti, (di cui due di nazionalità egiziana), alcuni dei quali, specificatamente quelli colpiti dalla misura cautelare, armati di bastoni e coltelli. Inoltre, sul posto, a seguito del sopralluogo, veniva rinvenuto e opportunamente sequestrato un coltello, abbandonato durante la fuga, mentre il movente dei dissidi fra i soggetti extracomunitari e quelli del posto sembra verosimilmente da ricercare in futili e pretestuosi motivi. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive dimore.

Taranto: Lido Taranto, pronta la passerella d’accesso
Pomodoro: Arriva accordo, Cia Puglia ‘Evitata la legge della giungla’