Serie D

Serie D: Giudice sportivo, fioccano multe nel Girone H

27.11.2019 15:48


1.600 EURO AL FOGGIA Per avere propri sostenitori introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (due bengala e undici fumogeni) nel settore loro riservato. Inoltre due persone chiaramente riconducibili alla società ma non iscritte in distinta e non identificate, entravano indebitamente all'interno del recinto di gioco nonostante l'invito a uscire da parte del Commissario di Campo. ( R A - R CdC )

1.200 EURO AL CERIGNOLA Per avere propri sostenitori introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (tre fumogeni e cinque bengala) nel settore loro riservato. Inoltre, per indebita presenza di due persone chiaramente riconducibili alla società, una delle quali veniva prontamente invitata ad allontanarsi, mentre l’altra stazionava tra le due panchine per la intera dura della gara. ( Rapp.Coll.Procura Federale).

1.000 EURO AL SORRENTO Per avere, al termine della gara, propri sostenitori, dato luogo ad un assembramento ostile all’interno dell’impianto sportivo nei pressi dell’auto della Terna Arbitrale, mentre rivolgevano espressioni offensive e gravemente minacciose all’indirizzo degli Ufficiali di gara.

800 EURO ALLA TEAM ALTAMURA Per avere propri tesserati arrecato gravi danni allo spogliatoio loro riservato distruggendo un lavabo e lesionando una porta. Si fa obbligo di risarcire i danni se richiesti e documentati.

Serie D/H: Il Bitonto si riprende la vetta, ora il Taranto è a -5
Serie D/H: Giudice sportivo, due giornate a Maiuri