CRONACA

Taranto: Tributi comunali, uffici al lavoro per ampliare agevolazioni

Comunicato stampa
24.06.2020 18:08


L’amministrazione comunale sta valutando, in vista delle prossime scadenze di luglio previste per esercitare la sua potestà regolamentare, ogni possibilità di introdurre le agevolazioni tributarie di competenza comunale. È in corso di istruttoria, conseguentemente, la proposta di deliberazione da sottoporre all'esame e all'approvazione del Consiglio Comunale per l’aggiornamento di specifiche agevolazioni tributarie. Tra le misure da valutare, assumono rilievo quelle connesse alle agevolazioni in favore dei soggetti economici più colpiti dall'emergenza sanitaria per aver subito il blocco delle proprie attività. È già previsto che, sino a fine ottobre, gli operatori economici rimasti di fatto inattivi sino a fine maggio non paghino la tassa di occupazione del suolo pubblico. Oltre a tale misura, la Giunta Comunale ha già dato indirizzo alla direzione tributi di prevedere la riduzione dell'IMU per gli immobili di categoria C e D in favore degli operatori che insedieranno nuove attività in città e che assumeranno personale dipendente. Altra misura allo studio della direzione tributi è l’abbattimento della tariffa giornaliera tributi, sempre a favore di chi è stato penalizzato dal periodo emergenziale generato dal Covid-19, in corrispondenza delle occupazioni di suolo pubblico esonerate dalla TOSAP sino ad ottobre. L’introduzione di tali misure è coerente con gli indirizzi generali adottati dalla Giunta con proprio provvedimento n. 108/2020. Non sarà trascurato ogni possibile intervento o misura che sia compatibile con le capacità finanziarie dell’Ente e che rispetti la normativa nazionale in materia. Per quanto sopra, e per non creare inutili allarmismi, informeremo il concessionario delle misure di agevolazione che a breve saranno adottate dal Consiglio Comunale.

Taranto: Imprese costruzioni edili chiedono a Governo di saldare i debiti
Teatro Pubblico Pugliese: ‘Periferie al Centro‘, si riparte