Cultura, musica e spettacolo

La musica del tarantino Domenico Savino nel tour della pianista Sara Lacarbonara

Comunicato stampa
25.10.2019 11:46

Sara Lacarbonara
La musica del tarantino Domenico Savino torna alla luce grazie al lavoro della talentuosa pianista Sara Lacarbonara, pronta per un imperdibile tour. Cinque date a ingresso libero a partire dal 30 ottobre per ascoltare Il progetto artistico originale, inedito e mai eseguito a livello mondiale “D. Onivas: il ponte musicale tra Taranto e gli USA. A Modern Piano solo dalla classica al jazz”. Il CD è anche disponibile sulle piattaforme online Amazon, Google Play, Tidal, Spotify, Deezer, Pandora, Apple Music e Shazam.

IL TOUR Sarà Taranto la prima città ad accogliere il progetto mercoledì 30 ottobre alle ore 11 nell’ex Sala Giunta del Palazzo della Provincia. La città dei due mari sarà protagonista anche della seconda tappa di Sara Lacarbonara giovedì 31 ottobre alle ore 10.30 nel Salone degli Specchi del Comune di Taranto. Il 3 novembre alle 19.30 la prodigiosa pianista arriverà nella Chiesa San Carlo Borromeo di San Marzano di San Giuseppe. “D. Onivas: il ponte musicale tra Taranto e gli USA. A Modern Piano solo dalla classica al jazz” lunedì 4 novembre alle ore 11 toccherà la provincia di Brindisi, con una esibizione nella Biblioteca del Comune di Oria. Infine, il 5 novembre alle ore 18.30, nel Mondadori Bookstore di Matera, l’artista sarà ospite della Capitale della Cultura. Gli eventi sono aperti a tutti.

IL PROGETTO La musica di Domenico Savino, in arte D. Onivas, è stata il perfetto ponte di collegamento tra la musica classica e il Jazz. D. Onivas, il musicista Tarantino nato nel 1882, studiò musica classica per diventare il grande direttore d’orchestra che negli USA durante gli anni ’20 ’30 ’40 raggiunse il culmine del successo, fondando l’etichetta discografica Robbins Music. Savino fu prolifico compositore, arrangiatore e trascrittore, sono depositati a suo nome 446 titoli, ma non esiste ancora nessuna registrazione dei suoi lavori pianistici. A Napoli studiò composizione e pianoforte, ma anche, e soprattutto, imparò la direzione d'orchestra, ciò per cui in seguito divenne famoso. Savino si mescolò ai grandi compositori jazzistici quando nel 1910 emigrò negli Stati Uniti, imbarcandosi a Napoli sulla "Duca degli Abruzzi" per giungere a New York il 7 di novembre di quell'anno. Savino imboccò presto una strada tutta sua, mostrando di essere al contempo audace innovatore e conservatore visceralmente legato alla sua terra, la Puglia. Il cd è composto in due parti per rappresentare lo specchio della doppia storia e dei valori formativi del grande Onivas. Nella prima parte si segue la vicenda della musica jazz vista nel contesto storico del sociale e del culturale che ha vissuto Savino durante il soggiorno negli USA e che ne ha condizionato via via le composizioni, nella seconda si seguono gli itinerari del suo legame con il passato e la musica classica. “Il CD nasce dalla voglia di raccontare una storia - racconta Lacarbonara - sulla Puglia e i suoi più autorevoli musicisti, dalla voglia di poter ambire a dare un contributo alla conoscenza di uno dei più talentuosi musicisti pugliesi”. Il progetto artistico è risultato vincitore al bando Regione Puglia Sounds Record 2019.

Sara Lacarbonara

BIO SARA LACARBONARA Sara Lacarbonara, nata a Taranto nel 1985, inizia gli studi musicali fin da giovane, frequenta l'Istituto Superiore di Studi Musicali "Giovanni Paisiello" di Taranto conseguendo nel 2009 il diploma di Pianoforte sotto la guida del M° Monaldo Braconi. Presso lo stesso istituto nel 2011 consegue il diploma in Canto Lirico, nel 2012 consegue la laurea di secondo livello in Pianoforte sotto la guida del M° Paolo Cuccaro e nel 2019 consegue la laurea di secondo livello in Musica da Camera con 110 lode e menzione sotto la guida del M° Anna Fasanella. Dal 2012 al 2015 si è perfezionata con il M° Oleksandr Semchuk presso l’Accademia Pianistica Internazionale "Incontri col Maestro" di Imola conseguendo il diploma triennale di Alto Perfezionamento in Musica da Camera. Dal 2014 al 2017 si è perfezionata con il M° Bruno Canino presso la Fondazione Scuola di Musica di Fiesole conseguendo il diploma triennale di Alto Perfezionamento in Musica da Camera. Sara ha inoltre frequentato masterclass e corsi annuali di alto perfezionamento con pianisti di grande prestigio come Brigitte Meyer, Sergio Perticaroli, Enrico Pace, Roberto Cappello, Pierluigi Camicia, Bruno Canino, Francesco Libetta. Ha inoltre studiato con pianisti di fama quali Paola Bruni, Cesare Castagnoli, Dante Roberto, Desirée Scuccuglia, Manuela Marcone. Ha perfezionato la tecnica e il repertorio vocale con il soprano Francesca Ruospo e Carmela Apollonio. Ad oggi continua il perfezionamento e l’approfondimento della tecnica e del repertorio pianistico in Svizzera sotto la guida del M° Brigitte Meyer. Ha al suo attivo un’importante palmares di premi vinti in numerosi concorsi nazionali ed internazionali ed oggi è convocata spesso in giuria presso prestigiosi concorsi internazionali di esecuzione musicale come quello dedicato allo stesso Domenico Savino. Dal 2006 al 2007 si è specializzata nella tecnica vocale della musica antica frequentando il “XXVII Corso internazionale di Canto Gregoriano: Paleografia e Semiologia gregoriana, Liturgia, Vocalità applicata, esercitazioni d’assieme” presso l’Associazione Internazionale di Canto Gregoriano di Cremona. La sua molteplice veste di pianista solista, camerista e cantante lirica la vede impegnata in un’intensa attività concertistica che la porta a esibirsi in importanti rassegne e festival musicali in Italia e all’estero (Francia, Svizzera). Di importante rilievo è l’Arthemis Duo, formazione costituita nel 2012 insieme al clarinettista Giovanni Marinotti e con il quale svolge un intensa attività concertistica.Oltre all’attività concertistica Sara affianca quella didattica: ad Aprile 2014, insieme a Giovanni Marinotti, fonda l’Accademia Musicale Arthemis, che la vede impegnata per la diffusione e la valorizzazione della musica sul territorio e di cui è Direttore Artistico e docente di Pianoforte, Canto lirico e leggero.

Di seguito la track list con il nome delle tracce: 

Jazz

01 - Study in Blue 6’05

02 - Diamond Dust * 3’11

03 - Prelude to the Moon 4’59

04 - Blue Mirage 3’06

05 - Starlight Dance 2’24

06 - Arabesque in Blue 5’23

Classica

07 - Risveglio 5’16

08 – Gavotte 4’53

09 - Episodio Campestre 6’51

10 - Pattuglia Gaia 3’34

11 - Mattinata Spagnola 5’01

* composto da Peter De Rose & Domenico Savino

PRODUZIONE: Accademia Musicale Arthemis L'Accademia Musicale Arthemis nasce dall’esigenza di apportare un contributo culturale di spessore al contesto territoriale di Taranto e della sua provincia. Fondata nel 2014 da Sara Lacarbonara e Giovanni Marinotti, giovani ed affermati professionisti in ambito musicale che hanno deciso di coniugare la propria preparazione ed esperienza artistica maturata in anni di studio in Italia ed all’estero, propone una nuova visione dell’impegno culturale. Molteplici sono i corsi realizzati a favore di bambini di tutte le fasce d’età, partendo dal propedeutico con l’avviamento alla musica come linguaggio parallelo al “parlato”, corsi di base per tutti gli strumenti musicali, sino all’accompagnamento verso gli istituti di alta formazione (Conservatori di Musica o Licei Musicali) o attraverso la frequenza a corsi dperfezionamento e masterclass tenuti da docenti di prestigio internazionale. Ad oggi, l’Accademia può vantare di aver avuto già oltre 250 allievi iscritti ai corsi musicali di base e oltre 50 allievi provenienti da tutta Italia che hanno deciso di arricchire il loro bagaglio artistico frequentando le masterclass di alto perfezionamento. Di fondamentale importanza è l’attività concertistica di docenti e di allievi, che riflette, trasforma e alimenta l’energia musicale, forza vitale di ogni musicista.

MASTERING: Registrato live presso Valentino Recording Studio - Castellaneta (TA)

Volley C/M: VTT Comes, buona performance anche nel secondo test
Diavoli Rossi: Giovanissimi, Fago 'Non sottovalutiamo il Real Sava'