CRONACA

Castellaneta: Ricettazione e riciclaggio, fermato incensurato

Comunicato stampa
15.05.2020 14:39


Nella nottata, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Castellaneta e della Stazione di Marina di Ginosa, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione delle attività criminali nel mondo rurale, hanno eseguito il fermo di un 32enne incensurato del posto, ritenuto responsabile di ricettazione e riciclaggio. I Carabinieri, impegnati in indagini connesse con furti di mezzi e attrezzature agricole commessi in zona, sono intervenuti nella casa rurale dell'uomo, in località “Terzo Dieci”, agro di Castellaneta, dove, a seguito di perquisizione locale, hanno rinvenuto due trattori agricoli, di cui uno in fase di ripunzonatura, due atomizzatoridue tagliaerbadue saldatrici, due compressoridieci barattoli di fitofarmaci, un trapano e numerosi altri attrezzi agricoli risultati oggetto di furto in danno di aziende agricole ed agricoltori di Castellaneta e Ginosa. I mezzi e il materiale rinvenuto, del valore di circa 70.000,00 euro, sono in fase di restituzione ai legittimi proprietari. La persona fermata è stata associata alla Casa Circondariale di Taranto come disposto dall’Autorità Giudiziaria jonica.

Maniaco irrompe nelle videolezioni di studenti elementari e si denuda
Taranto: Quartiere Paolo VI, sequestrato oltre 1kg di cocaina