Politica: Su Facebook pillole di Domenico Santoro per una Massafra migliore

Politica
08.09.2021 14:59

Da metà agosto Domenico Santoro candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative di Massafra sta pubblicando, sulla pagina Facebook della propria lista civica, “Le pillole di Domenico Santoro”, dei mini reportage attraverso i quali vengono messe in condivisione delle problematiche e vengono esposte, in maniera chiara e diretta, proposte di risoluzione.,Il nome scelto per questo progetto non è casuale, perché in maniera analoga alla pillola che serve a curare a migliorare una situazione sanitaria, Domenico Santoro vuole aiutare Massafra. “Abbiamo scelto di realizzare questo lavoro – ha commentato Domenico Santoro – per analizzare ciò che non va e impegnarci a ottenere una Massafra migliore. Molto spesso capita che per avere una città più vivibile, come prima cosa, non servano i fondi economici ma la volontà di attivarsi per la comunità”. Con il supporto dell’agenzia di comunicazione Promostudio di Bari e del giornalista Valter Cirillo, queste clip dal taglio giornalistico spaziano tra varie tematiche d’interesse pubblico e sociale. Infatti il progetto ha anche l’intento di far conoscere il bel paese tarantino. Tra le tematiche affrontate finora Santoro ha messo in evidenza il degrado del Castello, edificio icona di Massafra ormai abbandonato in balia di vari problemi, dall’ailanto, pianta che colpisce le fondamenta, al degrado ambientale. Infatti ai suoi piedi si stanno creando delle vere e proprie discariche a cielo aperto. Rimanendo nei pressi della gravina un’altra criticità mostrata è quella della Cripta della Candelora, tra i luoghi più affascinanti della civiltà rupestre massafrese, grazie alla sue raffigurazioni, che per la disattenzione umana si sta deteriorando. Tra l’altro attraverso questo reportage Santoro ha ricordato ai più (turisti e residenti) che in questo luogo è presente una raffigurazione della Madonna che passeggia con Gesù bambino, una rarità in tutta l’iconografia cristiana. Ancora, andando oltre il centro cittadino, Santoro sta passando in rassegna anche le periferie e le frazioni. Proprio a tal riguardo il candidato Sindaco ha pubblicato lo scorso 3 settembre un mini reportage sulla zona di Elena Marina, a ridosso di Verde Mare. Qui, sul molo di Patemisco, Santoro ha proposto la creazione di un porto isola per i diportisti e gli appassionati di pesca, oltre alla creazione di servizi per i bagnanti in modo da far diventare quest’area un grande attrattore turistico, vista la sua particolarità di trovarsi di fronte all’isola di San Pietro. “Mi sta piacendo molto questa attività perché oltre a darmi la possibilità di mettere in mostra il mio territorio con l’auspicio di renderlo migliore, sto avendo un confronto diretto con i cittadini che spesso durante le registrazioni mi fermano per darmi consigli, suggerimenti e spunti di riflessione”. (CS)

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🛵🏍 con Assicurazioni Lilla
Taranto: È partita la prevendita per sfida con Palermo