VOLLEY

Volley C/M: Inizia con una sconfitta la stagione della P2M Potenza

In C/F, ko casalingo con la Vibrotek Leporano per la PM Asci Potenza

Comunicato stampa
02.11.2019 23:37


Inizia con una sconfitta la stagione della P2M En&Gas Potenza nel Campionato di Serie C maschile, un esordio ricco di emozione per la formazione che è al terzo anno di attività e si ritrova già a competere in un campionato difficile come la Serie C pugliese. In campo però si è visto tanto di positivo che fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Nel primo set ottimo impatto per la P2M EN&Gas che tiene testa al Ruffano giocando punto a punto. I ragazzi di coach Miglionico reggono per metà set poi si lasciano prendere dall'emozione dell'esordio e gli ospiti ne approfittano per allungare chiudendo così sul 16-25. Nel secondo set i potentino di riscattano partendo bene ma Ruffano si dimostra più esperto e la P2M paga qualche errore di inesperienza, ospiti avanti 6-13. Cuccarese e soci non demordono a costruiscono una buona fase centrale accorciando il divario sul 19-22. Un finale emozionante e giocato bene, si chiude però 23-25 con gli ospiti che vanno sullo 0-2. Nel terzo set Ruffano entra in campo per chiudere il match e si porta avanti 0-8 mettendo in difficoltà la P2M. Nella fase centrale i ragazzi di coach Miglionico non hanno nulla da perdere e giocano per divertirsi mettendo in campo tanta qualità tanto da ritornare in gara e portarsi a -3 (11-14). Gli ospiti però sono più attenti in ricezione e incrementano il vantaggio chiudendo sul definitivo 16-25. Nel prossimo turno la P2M En&Gas Potenza sarà impegnata fuori casa per il primo turno esterno stagionale a Grottaglie domenica 10 novembre contro il Volley Club Grottaglie, prima battuta fissata per le ore 18:30 al Palazzetto Campus Campitelli.

P2M En&Gas Potenza-Toma Carburanti Ruffano: 0-3 (16-25, 23-25, 16-25).

Arbitri: Guerra e Tavano.

Anche senza vincere la PM Asci si è espressa bene in campo,le ragazze guidate in panchina dai tecnici Massimo Telesca e Luca Cameriero battagliano per quattro set contro un'ottima formazione costruita per fare bene. Partita chiusa 1-3 in favore delle ospiti ma arrivano indicazioni positive. Nel primo set buon impatto per la PM Asci Potenza che scende in campo con convinzione ma le ospiti dimostrano la loro superiorità recuperando e portandosi avanti mantenendo sempre un punto di distacco sulle potentine che provano malgrado a rientrare non riuscendoci. Sul finale Vibrotek allunga e chiude con distacco sul 19-25. Nel secondo parziale di gioco ottima partenza per la PM Asci che mette a segno un parziale di 4-0 ma Leporano rientra dallo svantaggio e si porta sul 4-6. Nella fase centrale si va punto a punto con le potentine che si fanno valere mettendo in difficoltà Leporano, le pugliesi mantengono sempre quel punto di vantaggio che le piemmine non riescono a colmare. Alle ultime battute Vibrotek è più concreta e allunga fino al definitivo 20-25. Nel terzo set la PM Asci mette paura alle pugliesi, ottima partenza e gestione del set. Muscillo e compagne costruiscono un buon vantaggio arrivando sul 17-10, Vibrotek si affida al timeout per spezzare il gioco e si riporta a -4 (17-13). La PM Asci non si lascia distrarre e prosegue sulla sua strada rimanendo in avanti e chiudendo sul 25-20 e riaprendo il match. Si va al quarto set, la PM Asci regge agli attacchi della Vibrotek anche se in avvio paga sue decisioni discutibili del primo arbitro che giudica fuori due palle dentro che spezzano il gioco. Le pugliesi però sbagliano meno e si portano avanti costringendo la PM Asci ad inseguire, rincorsa che si fa difficile nel finale. Leporano chiude i conti sul 18-25. Il prossimo turno vedrà la PM Asci Potenza impegnata fuori casa e più precisamente a Taranto sabato 9 novembre contro Polisportiva Frascolla, prima battuta fissata per le ore 18:30 alla Palestra dell'Istituto "Maria Pia".

PM Asci Potenza - Vibrotek Volley Leporano: 1-3 (19-25, 20-25, 25-20, 18-25).

Arbitri: Tattilo e Magno.

Serie B1/Asi Taranto: Life Bar, netta vittoria con il Real Forense
Futsal C1/M: Fortino Pineta per gli Azzurri Conversano, si arrende anche Monte Sant'Angelo