Tennis: Un giorno di ordinaria follia all’ATP 500 di Acapulco

TENNIS
24.02.2022 08:52

(Di Fabio Dal Cin) Proseguono gli incontri dei tornei ATP 500 di Acapulco e Dubai. La cronaca sportiva ci porta subito sul campo ad annotare il ritiro di Matteo Berrettini dal torneo messicano. Il tennista romano, avanti 6-4 contro l’americano Tommy Paul, ha accusato un dolore addominale (ennesimo stagionale) che lo ha portato al ritiro quando sotto nel secondo parziale per 5-1. Senza attenuanti la sconfitta di Lorenzo Sonego: contro l’americano Jeffrey John Wolf, numero 209 del mondo, il tennista piemontese perde in tre set con il punteggio di 3-6 7-6 6-2 quasi allo scoccare delle tre ore di gioco e dopo aver avuto anche un match point al tie-break del secondo set. A rappresentare la bandiera italiana resta Sinner il quale, nell’ATP 500 di Dubai, liquida 7-5 6-2 e senza troppi affanni Andy Murray. Ad attenderlo ai quarti di finale c’è adesso il polacco Hubert Hurkacz. Avanzano nei rispettivi tornei anche i duellanti del primo posto mondiale Novak Djokovic e Daniil Medvev. Protagonista (in negativo) della giornata tennistica è però Alexander Zverev. Il numero 3 al mondo, in coppia con Melo all'Atp 500 di Acapulco, dopo aver subito una chiamata a suo dire sbagliata, perde prima la partita e poi la testa colpendo con la racchetta e con tutta la rabbia la sedia del giudice arbitro, l’italiano Alessandro Germani. Un gesto inaccettabile e violento sanzionato con la squalifica dal torneo (il tedesco era ancora in corsa nel singolare). Qualche ora dopo, sul profilo Instagram, le parole di Zverev: "È difficile esprimere a parole il rammarico per il mio comportamento di ieri durante e dopo il match di doppio - ha scritto il numero 3 al mondo -. Mi sono scusato in privato con il giudice di sedia perché il mio attacco nei suoi confronti è stato sbagliato e inaccettabile e l'unica persona da condannare sono io. Non sarebbe dovuto succedere e non ci sono scuse. Chiedo scusa ai fans, al torneo, e allo sport che amo tanto. Mi prenderò qualche giorno per riflettere e capire come non deludervi più". Scuse accettate, la squalifica….pure! Buon tennis! 

Risparmia sulla tua assicurazione autovettura/motociclo/autocarro 🚗💰🛵🏍
Volley C/M: Vibrotek, Caiaffa ‘Risultati figli di impegno e sacrifici’