CRONACA

Taranto: Ecco che succede con chiusura Utin del SS Annunziata

ASL utilizzerà medici di altri reparti. Casi gravi trasportati al Policlinico di Bari

Comunicato stampa
08.08.2020 12:00


All'indomani della denuncia dell'associazione ANAAO/ASSOMED, l'Asl di Taranto corre ai ripari ricorrendo a medici di altri reparti per sopperire alla mancanza di pediatri. Per i casi più gravi il SS. Annunziata collaborerà con il Policlinico di Bari tramite lo Sten (servizio di trasporto del neonato). Grazie all'intervento di ambulanze  modernissime, dotate di incubatrici di trasporto e di tutte le attrezzature necessarie, i neonati saranno trasferiti in sicurezza e accompagnati al Policlinico di Bari. Questa in sintesi la nota dell' Asl di Ta. Ma saranno sufficienti le ambulanze che ha in dotazione l'Asl in caso di più emergenze? Ci auguriamo di si. In tutto questo c'è da dire che nonostante l' Asl di Taranto abbia ripetuto i concorsi per l'assunzione dei medici, non si è avuto mai il risultato sperato di partecipanti. Ma a preoccupare è anche il San Pio di Castellaneta: i pediatri fanno straordinari "sostanziosi" per mantenere in vita la Pediatria. Lo comunica Mino Salvi, delegato Uil Massafra.

Taranto: Convenzione ‘@ula3.0’, sindaco Melucci illustrerà i dettagli
Grottaglie: Polizia scopre discarica abusiva, denunciate 8 persone