BASKET

Basket B/M: CJ Taranto esordio sfortunato in Supercoppa

Matera vince al Palafiom nella prima giornata del gruppo O. partita punto a punto decisa nel finale

Comunicato stampa
11.10.2020 22:26

Foto Aurelio Castellaneta
La tripla per il pari di Duranti che si infrange sul ferro. Niente supplementari e prima sconfitta all’esordio stagionale per il CJ Basket Taranto. La Supercoppa di serie B, prologo della stagione, inizia con una sconfitta per i rossoblu, a vincere al Palafiom davanti a 200 disciplinati spettatori è andata alla Bawer Olimpia Matera che porta nella città dei Sassi il successo dimostrando un pizzico di lucidità in più nel finale di una partita punto a punto in cui a Stanic e compagni è mancato qualcosa nei momenti decisivi del match. Non bastano la doppia doppia di Matrone da 23 punti + 10 assist e la doppia cifra raggiunta anche da Morici (con 6 assist) e Duranti 11. Dall’altra parte decisivo Hassan con i suoi 16 punti, in doppia cifra con Antrops, Ciribeni, Panzini e Battaglia. Coach Olive vara il primo quintetto della stagione: Stanic, Bruno, Morici, Azzaro e Matrone. Coach Origlio risponde con Panzini, Hassan, Brunetti, Antrops e Ciribeni. Il primo canestro dell’annata rossoblu lo mette a segno Matrone su invito di Morici. Matera va a segno con la tripla di Antrops. Taranto gioca bene sotto con Matrone e Azzaro e va 8-5, l’Olimpia risponde dalla media e lunga distanza e ribalta il punteggio con Hassan. La mano è fredda, si vede e si sente nel punteggio CJ con la Bawer che scappa via a +5 costringendo coach Olive al primo time out per schiarire le idee ai suoi e rimescolare un po’ il quintetto. Risultato apprezzabile, Taranto resta in scia e trova anche i canestri dagli esterni con Morici ma gli ospiti tengono il vantaggio, alla fine del primo quarto è 14-19 coi liberi di Buono. Il secondo quarto si apre coi canestri di Morici e Duranti che riportano il CJ a contatto. La tripla di Hassan tiene avanti Matera in una partita con percentuali molto basse al tiro. Ci pensa Morici a schiacciare il canestro del -2 a cui segue un’altra lunga sequela di errori in attacco, alla fine è Azzaro a segnare in arresto/tiro il pari a quota 26. Il canestro di Santiago Bruno permette a Taranto di mettere il naso avanti ma è solo un attimo perché è Matera ad andare all’intervallo avanti 29-28 con il canestro di Ragusa e un altro libero, sempre di Buono. Stanic to Matrone, la schiacciata del lungo campano dà il via al terzo quarto con tanto di sorpasso rossoblu. La Bawer trova sempre una tripla propizia quando è in difficoltà, ci pensa Hassan, si continua punto a punto. Morici suona la carica per Taranto, Matera perde un po’ la bussola, arrivano due tecnici in fila per coach Origlio che finisce la sua partita negli spogliatoi. Momento buono per il Cj che va a +6 ma non azzanna la partita, così Matera si può riprendere a rimettersi in partita, addirittura ribaltare il punteggio con due triple, prima Ciribeni e poi Panzini per il 40-42. Il solito Matrone pareggia a 42 ma il finale di quarto è ancora di marca lucana per il 46-50 fissato dai liberi di Brunetti. Taranto resta in scia, sempre Matrone, e con Duranti trova il nuovo pareggio a 56. La tripla di Battaglia è l’ennesima per Matera mentre Taranto è ancora a secco ma finalmente Stanic rompe il ghiaccio dalla distanza, ed è 63-61 per il CJ. La Olimpia perde intanto Antrops e Ragusa per limite di fallo, nel finale stessa sorte tocca a Longobardi ma si continua sul filo dell’equilibrio con Hassan che prende gli ospiti in mano ma è di Battaglia il canestro del nuovo sorpasso Matera, 65-66 a 90 secondi dalla fine. Coach Olive chiama time out per dettare gli ultimi schemi ma la palla non ne vuole sapere di entrare, dall’altra parte Panzini infila un tiro fondamentale, poi anche un libero dopo il ricordo al fallo sistematico. Sul 65-70 il CJ non si arrende, Stanic segna a pochi secondi dalla sirena e la pressione di Duranti permette il recupero immediato, c’è ancora lo spazio per un tiro dall’arco per mandare tutti i supplementari, ci prova lo stesso Duranti ma il ferro gli nega l’overtime e chiude con un po’ di amaro in bocca la prima uscita stagionale di Taranto. Domenica si torna sul parquet, stavolta in trasferta, a Catanzaro per la seconda giornata.

CJ Basket Taranto - Bawer Olimpia Matera 67-70 (14-19, 14-10, 18-21, 21-20)

CJ Basket Taranto: Ferdinando Matrone 23 (10/15, 0/0), Nicolas Morici 14 (5/11, 0/1), Bruno Duranti 11 (5/7, 0/6), Nicolas Manuel Stanic 7 (2/6, 1/4), Alessandro Azzaro 7 (3/3, 0/1), Santiago Bruno 5 (1/9, 0/1), Nicola Longobardi 0 (0/1, 0/0), Riccardo Agbortabi 0 (0/0, 0/0), Andrea Pellecchia 0 (0/0, 0/0), Simone Fiusco 0 (0/0, 0/0), Marco Manisi 0 (0/0, 0/0). All: Olive. Tiri liberi: 12 / 23 - Rimbalzi: 36 9 + 27 (Ferdinando Matrone 10) - Assist: 12 (Morici 6).

Bawer Olimpia Matera: Norman Hassan 16 (3/7, 2/5), Leonardo Ciribeni 13 (2/3, 2/3), Gints Antrops 11 (2/6, 2/2), Lorenzo Panzini 10 (3/5, 1/6), Pasquale Battaglia 10 (3/6, 1/5), Domenico Centoducati 4 (1/2, 0/0), Luigi Brunetti 3 (0/1, 0/2), Renato Buono 3 (0/1, 0/1), Marco Spada 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cifarelli 0 (0/0, 0/0), Francesco Saverio De Mola 0 (0/0, 0/0). All. Origlio. Tiri liberi: 18 / 25 - Rimbalzi: 42 9 + 33 (Lorenzo Panzini, Domenico Centoducati 8) - Assist: 10 (Leonardo Ciribeni 5) (TA). 

Arbitri: Pierluigi Marzo di Lecce e Angelo Lenoci di Massafra (TA). Note: 200 spettatori.

SUPERCOPPA SERIE B - Girone O

CJ Basket Taranto-Bawer Olimpia Matera 67-70

Pallacanestro Viola Reggio Calabria-Mastria Sport Academy Catanzaro 68-62

Classifica: Pallacanestro Viola Reggio Calabria 2, Bawer Olimpia Matera 2, CJ Basket Taranto 0, Mastria Sport Academy Catanzaro 0      

Prossimo turno (2^ giornata): 18/10/2020 18:00 Mastria Sport Academy Catanzaro-CJ Basket Taranto; 18/10/2020 18:00 Bawer Olimpia Matera-Pallacanestro Viola Reggio Calabria

Eccellenza e Promozione, risultati 2a Giornata
[Video] Pagano gol, il Francavilla espugna Cerignola