Intelligenza Artificiale: uno strumento di lavoro per i decisori politici

Un workshop online organizzato dalla Community Interreg MED Social&Creative

Cultura, musica e spettacolo
20.03.2021 01:25


Lunedì 22 marzo, dalle 14:00 alle 17:00, la Facoltà di Economia dell’Università di Rijeka (la croata Fiume) organizza il webinar “Artificial Intelligence for policy making”, organizzato nell’ambito del progetto Interreg MED Social&Creative, di cui la Regione Puglia è capofila, con l’intento di esplorare e discutere le sfide poste dall’intelligenza artificiale e le opportunità che essa offre ai decisori politici. 
Molte le testimonianze del mondo accademico, delle imprese e dei governi europei. Moderati da Marco Di Ciano, responsabile del Servizio Ricerca e innovazione di InnovaPuglia, per conto della Regione Puglia, interverranno Christoph Maier, project officer del Programma Interreg MED, Zvonimir Savić, consulente del Primo Ministro della Repubblica di Croazia sui temi economici e direttore della sezione Istituzioni finanziarie, informazioni commerciali e analisi economica della Camera Croata dell'Economia; Alen Host, preside della Facoltà di Economia dell’Università di Rijeka e partner della Community Social&Creative. Colin van Noordt di TalTech, esperto del Joint Research Centre della Commissione Europea, presenterà lo stato dell'arte dell'intelligenza artificiale nei governi europei. La discussione si focalizzerà su due temi cruciali: l’uso del Natural Language Processing per l'analisi dei testi politici, con gli interventi di Sanda Martinčić-Ipšić e Pasquale Lops, dei Dipartimenti di Informatica rispettivamente dell’Università di Rijeka e dell’Università di Bari, e di Giuseppe Rizzo, team leader di Links Foundation; e ontologie e strumenti di visualizzazione delle politiche, su cui interverranno Bernardo Rondelli, partner di Siris Academic e Francesco Molinari, ricercatore e consulente politico. L’evento sarà in lingua inglese; la partecipazione è gratuita, ma soggetta a registrazione a questo [link] e, per motivi organizzativi, limitata ad un numero di 100 partecipanti. Cos’è la Community Interreg MED Social&Creative La Community mette in rete gli innovatori sociali e i creativi del Mediterraneo settentrionale per consolidare e condividere nuovi modelli di sviluppo. Promuove in modo strutturato l'implementazione e la trasferibilità di una serie di risultati di progetti tematici che si occupano di creatività e innovazione sociale, fornendo a questi progetti strumenti comuni che consentono di connettersi con le comunità locali, a partire dalle regioni dei partner partecipanti. (Comunicato stampa)

Commenti

Teatro in streaming: Indovina chi viene a (s)cena fa tappa a Ginosa
Taranto inedita e suggestiva, Taranto ‘Terra dei fiumi’