Cultura, musica e spettacolo

Spettacoli: A Taranto primo concerto live era post Covid

Sul palco Orchestra della Magna Grecia, Al Bano, Renzo Rubino e il tenore Terranova

Comunicato stampa
14.06.2020 12:49


Tutto pronto a Taranto per il primo concerto live dell’era post-Covid. La rotonda del Lungomare si veste di romantica bellezza in attesa di riempirsi di musica lunedì 15 a partire dalle 20,30. Al Bano, che tra le altre proposte si esibirà nell’Ave Maria di Gounod, Renzo Rubino, che porterà sul palco i suoi poetici pezzi lanciati a Sanremo, da Il Postino a Custodire, e il grande tenore Gianluca Terranova, noto nel mondo per la potenza della sua voce e recentemente protagonista con Vanessa Incontrada in RAI nella mini serie tv dedicata e ispirata al maestro Caruso, che dedicherà a Taranto Era de Maggio di Mario Costa. Con loro i 70 professori dell’Orchestra della Magna Grecia, diretti dal maestro Piero Romano, che regaleranno un sogno in musica agli spettatori in piazza e a casa. Tutto pronto dunque per lo spettacolo che sarà presentato da Mauro Pulpito, il primo vero dopo i mesi di lockdown e dedicato dall’Amministrazione comunale di Taranto proprio a chi in queste settimane di paura e difficoltà si è speso nelle strutture sanitarie e in quelle di sostegno alla persona.m«Oggi ripartiamo grazie al sacrificio e al lavoro di donne e uomini che durante l’emergenza epidemiologica non si sono mai fermati – dice il primo cittadino di Taranto Rinaldo Melucci. Ogni operatore sanitario, ogni componente delle forze dell’ordine, ogni volontario ha contribuito alla nostra sicurezza, è stato la garanzia sulla quale abbiamo costruito la speranza di poter tornare a riappropriarci della vita di sempre. Oggi sta accadendo e lo celebriamo con la cultura, con la musica. Dedichiamo a queste donne e a questi uomini l’armonia e la leggerezza di una serata che ci riporta alla socialità, alla normalità». Un concerto che costituisce un profondo ringraziamento da parte dell’amministrazione comunale e dedicato a 200 ospiti selezionati tra i medici, gli infermieri, forze dell’ordine e i protagonisti della lotta al Covid in Puglia. Ma un grande evento che sarà trasmesso in streaming da moltissime testate giornalistiche che hanno aderito e sostenuto con convinzione questa ripartenza. Il concerto, infatti, sarà visibile su Studio100 tv, TRM, Telesud canale 115, JOTV, Radio Cittadella, Ora Quadra e i siti di Corriere.it e Repubblica.it. Un segno importante che sottolinea una partecipazione del territorio e di chi con la musica e con lo spettacolo opera ogni giorno.

Martina Franca: Animali maltrattati e abbandonati, arrestata una donna
Taranto: È guerra aperta tra agenzie onoranze funebri?