Calcio Varie

Coronavirus: Serie A, quarantena finita per i calciatori dell’Inter

23.03.2020 18:43


Finita la quarantena, l'Inter autorizza i propri giocatori a tornare dalle proprie famiglie, compatibilmente con le previsioni del decreto del governo. La società nerazzurra suggerì a tutti i propri giocatori l'isolamento volontario dopo che era risultato positivo al coronavirus Daniele Rugani, difensore della Juventus, ultima squadra incontrata dai nerazzurri in campionato lo scorso 8 marzo, In questo periodo di isolamento, nessun calciatore dell'Inter ha mostrato sintomi del virus né è risultato positivo al contagio. Da qui la decisione della società di consentire il rimpatrio agli "stranieri" che lo vorranno, con l'impegno a osservare precauzioni igieniche e di contatto anche una volta arrivati a destinazione. E sempre che possano dimostrare quelle "situazioni di necessità" che il governo italiano ha previsto con decreto per ogni spostamento. Un esempio è quello di Marcelo Brozovic: la famiglia di origine del centrocampista croato abita a poca distanza dalle zone più colpite dal terremoto del 22 marzo, con epicentro a 9 chilometri da Zagabria. Per questo il giocatore ha espresso la volontà di tornare in patria per un periodo. 

Coronavirus: Bollettino Italia, ancora in lieve calo contagi e decessi
Coronavirus: Vinitaly, 54a edizione posticipata al 2021