Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Top della 13a Giornata

Mimmo Galeone
26.11.2019 18:09

Valeriano Loseto, allenatore del Gravina corsaro a Taranto
TOP 11

PORTIERE

Mirarco (Nardò) Un portiere che segna direttamente dalla sua porta, con un rilancio, non è roba di tutte le domeniche.

DIFESA

Pellegrini (Grumentum) Sempre reattivo, tra i pochissimi a salvarsi nella grigia giornata della compagine lucana.

Lomasto (Bitonto) Protagonista di parecchi duelli, specialmente in acrobazia. Quando il gioco si fa duro non si tira certo indietro.

Mattera (Casarano) Solidità, esperienza, senso della posizione. Dalle sue parti, per gli avversari, è difficile passare.

Massa (Fidelis Andria) Un ragazzo (classe 2001) cresciuto nella Primavera del Napoli, da seguire con molto interesse.

CENTROCAMPO

Grandis T. (Francavilla in Sinni) Propositivo sin dall' inizio del match, si segnala per alcune interessanti giocate.

Ziello (Gladiator) Pronti via e schioda la sfida con il Grumentum con un sinistro preciso. Nella ripresa scheggia anche la traversa.

Gentile (Foggia) Quinto gol stagionale (questa volta dal dischetto) per il capitano rossonero. Una rete da tre punti.

Herrera (Sorrento) Il panamense, contro il Bitonto, inventa il pareggio con un magnifico calcio di punizione.

ATTACCO

Santoro (Gravina) Autentico protagonista dell' impresa di Taranto con due gol ed un palo. Una vera forza dellanatura.

Rodriguez (Cerignola) Non era facile trasformare, in pieno recupero, il rigore della vittoria. E per gli ofantini arriva la terza vittoria consecutiva.

All. Loseto (Gravina) Prima storica vittoria allo stadio Iacovone. Ed alla fine, in conferenza stampa, si togli pure qualche sassolino.

Nardò: Mirarco, ‘Dopo il gol sono andato ad abbracciare il portiere della Gelbison’
Virtus Francavilla: De Cosmo, 'Ripartiamo dai tre gol fatti al Potenza'