CRONACA

Taranto: Droga nel contatore della luce, arrestato pregiudicato

Operazione dei ‘falchi’ della Polizia di Stato in Via Plinio

Comunicato stampa
01.09.2020 13:48


Operazione antidroga dei “falchi” della Polizia di Stato che, in Via Plinio, sono riusciti a individuare e arrestare uno spacciatore, peraltro già sottoposto agli arresti domiciliari. Le indagini, rese particolarmente difficili dalla conformazione del caseggiato, notoriamente costituito da diversi edifici, hanno permesso ai poliziotti, nel corso di specifica attività investigativa, di accertare che il pusher, sprezzante del suo status di sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, aveva allestito sul ballatoio del piano rialzato del complesso abitativo una base per lo spaccio dove riusciva a nascondere le dosi di sostanza stupefacente già preconfezionate. L’uomo, un pregiudicato di 47 anni, è stato visto più volte e in maniera frequente incontrarsi con giovani, conosciuti come abituali consumatori, per effettuare l’illecito scambio. Dopo alcuni giorni, gli operatori della Questura hanno deciso di porre fine alla sua attività di spaccio, e sono intervenuti in modo congiunto e tempestivo, prima bloccando ogni via di fuga e cogliendo poi di sorpresa il 47enne. Dopo aver sequestrato tutte le dosi che erano occultate sotto i contatori per l'erogazione dell'energia elettrica, il fermato è stato accompagnato presso gli Uffici della Questura e tratto in arresto.

Taranto: Scuola Leonida, terminati i lavori per ampliare le aule
EccPuglia – Sava: ingaggiati due under di spessore