CRONACA

Taranto: Emergenza coronavirus, Melucci firma tre ordinanze

Divieto di accesso a pinete, giardini, parchi, spiagge, arenili e scogliere, intesi come luoghi di aggregazione

Comunicato stampa
13.03.2020 18:51

Rinaldo Melucci, sindaco di Taranto
Il sindaco Rinaldo Melucci ha firmato tre ordinanze relative all’emergenza Coronavirus. La prima modifica parzialmente la n. 18 del 13 marzo, indicando che i mercati rionali saranno aperti anche nei prefestivi (sabato), sempre solo per la vendita di generi alimentari, restando invariate tutte le prescrizioni provenienti dal Dpcm. La seconda ordinanza è destinata a “Kyma Mobilità – Amat” e raccoglie le indicazioni provenienti dalla Regione Puglia. Ha lo scopo di ridurre i servizi di trasporto non essenziali, applicando tutte le soluzioni utili per garantire che i passeggeri viaggino rispettando la distanza minima di sicurezza. Con la medesima ordinanza, sono state disposte ulteriori attività di sanificazione ciclica dei mezzi, con prodotti a base di cloro. La terza e ultima ordinanza prevede il divieto di accesso a pinete, giardini, parchi, spiagge, arenili e scogliere, intesi come luoghi di aggregazione, disponendo contestualmente anche la chiusura di tutti gli esercizi di somministrazione self-service comunemente definiti “H24”, con la vendita di bevande e snack. «Abbiamo dovuto ricorrere a questa misura – ha spiegato il sindaco Melucci – perché la risposta di alcuni cittadini, soprattutto più giovani, non è stata quella che ci aspettavamo. L’invito a rimanere a casa non è stato raccolto da tutti e, di conseguenza, nei parchi si sono verificati assembramenti che non si conciliano con le indicazioni ricevute dal Governo».

Coronavirus: Sampdoria, positivi altri 4 calciatori e il medico sociale
Coronavirus: In quarantena equipaggio di due navi della Marina Militare