FUTSAL

Futsal A/F: Real Statte, il 2021 si apre con un tour de force

Tre gare in 7 giorni per le rossoblu: si parte con Montesilvano, poi Pelletterie e Bisceglie

Iv.
02.01.2021 15:51


Si gioca tanto, dopo un lungo periodo di pausa. L'Italcave Real Statte inizia il 2021 in maniera inusuale. Dopo un Natale all'insegna degli allenamenti, sarà un inizio anno di impegni ufficiali. Si parte col Montesilvano, trasferta valevole come recupero della giornata numero 8. Le ioniche saranno poi impegnate il giorno dell'Epifania contro il Pelletterie per il recupero della seconda giornata, infine col Bisceglie domenica 10, sempre al PalaCurtivecchi. Dopo riprenderà il classico clichè delle gare settimanali: il 17 recupero col Kick Off e trasferta la settimana successiva col Pelletterie per chiudere gennaio. Del calendario dell'andata dovrà recuperarsi solo il match col Cagliari, in trasferta il 9 febbraio. Prima squadra da affrontare sarà il Montesilvano: le abruzzesi hanno giocato duegare in più delle rossoblù perdendo un solo incontro contro la capolista Falconara dei 7 incontri disputati. Biancazzurre seconde in graduatoria, ioniche nella pancia della classifica ma con tanti asterischi. Solo dopo il 6 gennaio si andrà a definire un quadro più chiaro. "Tornare in campo così assiduamente sarà strano, ma in questo pazzo campionato abbiamo capito che siamo abituati a tutto". Il pensiero di Tony Marzella, tecnico dell'Italcave, è chiaro: bisogna guardare avanti e pensare ad ogni singolo impegno. "Noi ricominciamo dopo tanto tempo. L'ultima gara l'abbiamo giocata un mese fa, il 5 dicembre in casa col Capena. Abbiamo isolato e superato il problema Covid: fortunatamente gli ultimi tamponi effettuati hanno dato esito negativo e questo ci permette di esser praticamente al completo. C'è poco da parlare, ma tanto da comprendere, giocando minuto dopo minuto. Quel che posso dire, senza alcun dubbio, è che abbiamo vissuto un Natale e un Capodanno in campo. Il Montesilvano ha finora giocato bene, perdendo di misura nel recupero col Falconara, così come abbiamo fatto noi con la capolista. Diciamo che, sulla carta, il match è particolarmente interessante, visto che tutte e due le squadre vorranno giocarsela a viso aperto e al massimo delle possibilità. L'incognita è legata al ritmo intrapreso, a questi continui "stop&go", però sarà un'occasione per capire come abbiamo oliato i meccanismi in questo mese con un avversario probante".

Taranto: Sarebbero sei i positivi al covid
Covid: ‘Solo’ 21 nuovi positivi a Taranto e provincia, 1 morto