CRONACA

Taranto: Scippò anziana signora, Polizia arresta 28enne pregiudicato

Comunicato stampa
07.11.2020 13:35


Nelle prime ore dello scorso 30 agosto, un uomo, con la complicità della sua compagna, scippò un’anziana signora, uscita di buonora per la spesa quotidiana. La donna fu raggiunta a piedi e sorpresa alle spalle dal malvivente che le strappò dalle mani il borsello contenente poche banconote. Per la vittima di 70 anni solo tanto spavento, ma nessun danno fisico. Le indagini della Squadra Mobile sono partite immediatamente dopo la denuncia che la signora ha presentato negli uffici della Questura, descrivendo il delinquente come un uomo di media statura, con canotta bianca che si allontanava frettolosamente a bordo di un'autovettura scura condotta, probabilmente, da una donna. La presenza di un'auto scura utilizzata per la fuga è stata confermata anche da alcuni passanti sentiti nell'immediatezza dei fatti prima dalle Volanti e poi dagli investigatori della Squadra Mobile. Ha avuto così inizio l'analisi di tutte le immagini estrapolate dalle telecamere cittadine per delineare il percorso compiuto dallo scippatore giunto a bordo dell'auto verde scuro, individuata in un'Alfa Romeo 147. A confermare i sospetti circa gli autori, anche un intervento dei colleghi delle Volanti che, nello stesso pomeriggio del 30 agosto, fermarono per un controllo la vettura segnalata in mattinata. A bordo erano presenti il 28enne pregiudicato per reati contro il patrimonio e la sua compagna. In quell'occasione, l'auto fu anche posta sotto sequestro perché priva della prevista polizza assicurativa. I due, a bordo della stessa auto, indossavano gli stessi vestiti del mattino ed immortalati dalle telecamere. Pertanto, dopo aver tutti raccolto gli elementi utili a dimostrare le responsabilità del 28enne e la complicità della donna che in quell’occasione lo aspettava al volante dell'automobile, i poliziotti hanno eseguito nei suoi confronti la misura cautelare in carcere per furto con strappo. Il provvedimento è stato notificato presso la Casa Circondariale del capoluogo dove il 28enne è attualmente detenuto per altra causa perchè arrestato lo scorso 23 settembre per diversi furti con spaccata commessi in danno di esercizi commerciali del capoluogo. La compagna  dell’arrestato, una 40enne originaria della provincia jonica,  è stata denunciata  in stato di libertà per lo stesso reato.

Volley C/M: VTT Comes, Maruzzella ‘Ho trovato un gruppo fantastico’
Coronavirus: Ecco cosa rischia chi viola prescrizioni ultimo Dpcm