BASKET

Basket B/F: Ad Maiora Taranto supera Potenza e riscatta il doloroso ko di Gragnano

Sabato 9 novembre si torna sul parquet amico del Palamazzola per affrontare una coriacea JuveCaserta Academy

Comunicato stampa
07.11.2019 02:09


La Lowengrube Ad Maiora Taranto riscatta la dolorosa, e pesante, sconfitta di Gragnano (contro lo Stabia) e supera, agevolmente, il Basilia Basket Potenza. Recuperata la play Giorgino, con un roster a dodici atlete, le ragazze di Palagiano scendevano in campo, concentrate, vogliose e decise a dare il massimo delle loro posiibilità in questo momento. Per tale motivo il coach ionico presentava il "five" composto da Giorgino, De Mitri, Lacitignola, Ciminelli e Palmisano. Le lucane, giunte a Taranto a meno di ventiquattro ore dall'arrivo del neo tecnico Vito Pierri, replicavano al rosterlocale con R.R. Marino, Venerito,  Memoli, Ermito e Bolognese. Partenza sprint delle ospiti che subito, a conclusione errata delle ioniche, piazzavano una tripla con R.R. Marino, poi le tarantine si sbloccavano subito con Lacitignola, poi, in progressione, martellavano la difesa ospite grazie ad una lotta ai rimbalzi che premiava le ragazze di Fabio Palagiano, brave con De Mitri e Tolardo a scavare il primo solco e il vantaggio di sette punti, fissava il 15  a 8, al primo mini intervallo. Alla ripresa del secondo quarto, il gran pressing sulle portatrici avversarie ed in particolare su Ermito e Bolognese, le più esperte tra le avversarie e le più prestanti fisicamente, metteva in difficoltà coach Pierri che iniziava una rotazione intensa tra le titolari e le cosiddette "riserve" o panchinare, ma la capitana Palmisano, centrando le conclusioni chirurgiche, permetteva alla Lowengrube di ampliare il gap con le potentine, bloccate nel loro gioco, veloce e comunque spumeggiante dellla prima frazione. I soli cinque punti, messi a segno dalle lucane per merito della migliore atleta rossoblu (Memoli, 13 punti), certificavano la serata difficile dell'esordio di coach Pierri. All'intervallo lungo,  la coralità della Lowengrube, consentiva alle tarantine di andare al meritato riposo, avanti di 14 punti (27 - 13), con le lunghe Palmisano, Tolardo, Boccadamo e Ciminelli, padrone delle plance avversarie, con le difenditrici ospiti, incapaci di contrastare le bocche di fuoco della squadra di Palagiano. Nel terzo periodo, la panchina corta delle ospiti, non consentiva più agili rotazioni, anche per il carico dei falli personali che costringevano le potentine a delle scelte per sbarrare la strada agli attacchi della Lowengrube. La Boccadamo si  prendeva le responsabilità delle conclusioni verso il canestro ospite e confezionava tanti punti (saranno alla  fine 10 quelli complessivi personali) che assieme a quelli contabilizzati dalla Palmisano (ben 13 alla conclusione del match) e  della Lacitignola (anche lei in doppia cifra con 10 punti) portavano le locali, all'ultimo intervallo, di ben 26 punti. L'ultimo quarto serviva a coach Palagiano a controllare il vantaggio che veniva ulteriormente ampliato e serviva per far esordire la Cimmino (la più giovane atleta under del campionato di B, con 14 anni d'età), Caminiti e Donzelli, tutte brave a tenere le più esperte avversarie e soprattutto far girare la palla in grande veloicità. Terminava il match con il vantaggio di + 30 (58 - 28),  ma la convizione che si dovrà ancor di più lavorare e subito, proprio perchè tra 71  ore (SABATO 9 NOVEMBRE ore 18.30), la Lowengrube ritornerà sul parquet amico del Palamazzola, per affrontare una coriacea JuveCaserta Accademy, per un altro match, alla portata delle ioniche, ma sempre uno scontro con una avversaria dello stesso livello e pertanto dal pronostico incerto.

RECUPERO DELLA 3^ GIORNATA D'ANDATA

LOWENGRUBE Ad Maiora Basket Taranto - Basilia Basket Potenza 58 - 28 (15 - 8, 27 - 13, 44 - 18).

LOWENGRUBE: Giorgino 3, DeMitri 7, Caminiti, Palmisano 13, Donzelli, Lacitignola 10, Ciminelli 3, Tolardo 10, Boccadamo 10, Cimmino, Capriulo. (All. Fabio Palagiano).

Basilia Basket Potenza:  I. Carlucci, Rossi, Ermito 5,  Bolognese 3, F. Marino n.e.,  R.R. Marino 5, Venerito 2, L. Carlucci n.e., Memoli 13. (All. Vito Pierri).

Arbitri: Giuseppe Russo di Taranto e Gennaro Capobianco di Pulsano (Taranto).

CLASSIFICA DOPO LA 4^ GIORNATA D'ANDATA

Pol. Battipagliese 8, Pink Time Basket Bari 6, GIVOVA Ladies Free Basketball Scafati 6, Basket Femminile Stabia 4, TODIS Salerno Basket 92  4, LOWENGRUBE Ad Maiora Basket Taranto 4, Olimpia Capri P. C. Pecoraro 4, Pol. N. Matteotti Corato 2, JuveCaserta Accademy 2, Basilia Basket Potenza 0.

[Video] Taranto: ‘Nel cuore dell’Ilva’, il reportage de La Repubblica
Basket: Champions League, Brindisi ‘si fuma’ i turchi del Besiktas