Al mare con il Covid, fermato imprenditore di 52 anni in provincia di Taranto

CRONACA
30.03.2021 12:35

I Carabinieri del N.O.R. – Aliquota Radiomobile della Compagnia di Francavilla Fontana, a seguito degli accertamenti finalizzati a frenare la diffusione del virus Covid–19, hanno denunciato in stato di libertà un 52enne imprenditore francavillese. A seguito di un controllo di routine circa il rispetto dell’isolamento fiduciario dei POSITIVI al virus, indicati nell’elenco del Dipartimento di Prevenzione – ASL Brindisi, i militari si sono recati presso l’abitazione dell’interessato, accertando la sua arbitraria assenza dal domicilio. L'uomo, contattato telefonicamente dai Carabinieri ha riferito di essersi momentaneamente recato presso il suo studio professionale, sito in altra via del centro urbano, cosa che però è risultata falsa. Dopo pochi minuti è stata riscontrata la sua presenza sulla litoranea di San Pietro in Bevagna (TA) dove i Carabinieri di Manduria lo hanno fermato per un controllo alla circolazione stradale, ai quali ovviamente l'imprenditore non ha riferito nulla circa la sua positività al virus. Per tali episodi il responsabile è stato deferito in stato di libertà alle Autorità Giudiziarie di Brindisi e Taranto.

Commenti

Taranto: Pietro Vito Chirulli rappresenterà Confindustria dopo dimissioni Marinaro
Taranto inedita e suggestiva, Taranto ‘Terra dei fiumi’