Basket A/M: Falcidiata dalle assenze, Happy Casa Brindisi crolla a Cremona

BASKET
18.04.2021 22:56

Brindisi crolla. Stanca, sfiancata dalle assenze e dagli impegni ravvicinati perde malamente tra le mura amiche al cospetto di una Cremona che conquista la salvezza matematica. Alla lista degli indisponibili, oltre a Perkins, Thompson e Vitucci si è aggiunto Zanelli, costringendo Brindisi a giocare a ranghi ridottissimi e senza nessun playmaker di ruolo. Il finale premia i lombardi per 67-78. LA PARTITA La Vanoli Cremona approccia in maniera perfetta la partita, con un Cournooh che mette subito 5 consecutivi. Il pareggio arriva con Krubally, ma inizia subito lo show balistico dei lombardi: Mian dà inizio alla sua serata da favola e dopo 3 triple Morea ferma la partita (9-16). Brindisi reagisce e trova 5 consecutivi di James Bell che fanno chiudere il primo quarto 17-19. Il secondo quarto è semplicemente un incubo per Brindisi. Si sente tantissimo la amncanza di un play di ruolo e l'attacco vive di soluzioni personali ed estemporanee. Le bombe di Williams e Barford aprono un solco di 11 punti, che Brindisi lima ma non colma. Il timeout non scuote i biancoazzurri e Mian è letteralmente scatenato, ed aiutato da TJ Williams porta la forbice prima a 16, e poi addirittura al +20 con cui si chiude il secondo parziale. A metà tempo siamo 27-47, e il parziale del secondo periodo dice 10-28 Cremona. Nel terzo quarto la reazione stenta ad arrivare, e solo 2 bombe di Harrison fanno riavvicinare il punteggio -14 (36-50). Nel finale di periodo Cremona risale di intensità e chiude sul +18 (42-60). Nell'ultimo periodo invece Brindisi ci prova: Harrison, con un altro gioco da 3 mette il -14, Udom e Krubally segnano ancora e mettono un -10 che spaventa Cremona. I lombardi conquistano tanti viaggi in lunetta (che Brindisi concede con una difesa arcigna), e in almeno un paio di occasioni Brindisi manca la possibilità di portare davvero l'inerzia dalla sua. 5 consecutivi di Gaspardo riportano il distacco a -8 (61-69) e riaccende le speranze, ma il tempo stringe. Il timeout di Cremona sistema le cose e Barford, dopo un viaggio in lunetta, mette la tripla del +13 (61-74) che spezza le gambe a Brindisi. Il finale è 67-78. Brindisi scivola al secondo posto in classifica, ma mantiene vive le possibilità di attaccare il primato di Milano nelle ultime giornate, grazie anche al recupero. TABELLINO: Harrison 18, Krubally 13, Gaspardo 10, Bostic 8, Udom 7, Bell 5, Willis 4, Visconti 2. (Simone Silvestro brindisimagazine.it)

Commenti

Eccellenza/B: Grottaglie-Sava 2-2, padroni di casa salvi all’ultimo respiro
Real Aversa-Team Altamura 1-1: Guadalupi spreca il rigore della vittoria - Video