Cultura, musica e spettacolo

Orchestra della Magna Grecia: Contest a sostegno degli artisti freelance

‘Be creative, be music’, progetto realizzato grazie al pubblico che ha rinunciato al rimborso di abbonamento e biglietti

Comunicato stampa
19.05.2020 15:42


Altro progetto dell’ICO Magna Grecia, condiviso con il suo pubblico, e questa volta indirizzato ad artisti freelance impegnati nello spettacolo dal vivo e residenti in Puglia e Basilicata. Una iniziativa rivolta a professionisti del settore che non percepiscono reddito fisso o ammortizzatori sociali (Fis-Cigd) e che, a selezione avvenuta, autorizzeranno la pubblicazione “on line” di una loro video-performance di breve durata (dieci/venti minuti), a fronte di una retribuzione di 150 euro netti. Il contest, dal titolo “Be creative, be music”, realizzato in collaborazione con MiBAC, Regione Puglia e Comune di Taranto, è stato reso possibile grazie al pubblico affezionato dell’Orchestra della Magna Grecia di Taranto e Matera, che ha aderito alla campagna #iorinuncioalrimborso. Importante, inoltre, il supporto di Cgil, Cisl e Uil, organizzazioni sindacali vicine al settore cultura e spettacolo, e con le quali l’ICO Magna Grecia ha valutato e pensato di immaginare un sostegno concreto e possibile per gli artisti che non hanno coperture già previste da misure quali FIS e CIGD. «La crisi provocata dal Covid-19 – affermano i sindacati Cgil, Cisl e Uil – ha posto l’accento sull’importanza dell’intero comparto, fatto di lavoratori ritrovatisi di colpo senza attività, risorse economiche e scoperti da regole dello Stato; “Cultura è lavoro” deve essere sintesi e impegno concreto delle istituzioni a trovare soluzioni urgenti per un settore tanto importante per quanti vi lavorano, quanto strategico considerando cultura e spettacolo fondamentali nella crescita di una comunità». L’ICO Orchestra Magna Grecia, dunque, rispondendo in maniera attiva e propositiva all’esigenza di creare  importanti azioni in tema di sensibilizzazione, partecipazione civica, sostegno diffuso e innovazione dell’offerta culturale, presenta la prima edizione del Contest “Be creative, be music”. Scopo dell’iniziativa, ravvivare il mondo dello spettacolo dal vivo fortemente colpito dalle restrizioni imposte dall’emergenza COVID 19. Senza prevedere partecipazione culturale diretta, ma utilizzando i mezzi messi a disposizione dalle tecnologie digitali, il Contest in questione è rivolto ai talenti musicali indipendenti della regione Puglia e della Regione Basilicata. L’iniziativa in questione è rivolta, in particolare, alle espressioni artistiche professionistiche prive di ogni sussidio o indennità derivante da contratto di lavoro stabile con Ente pubblico o privato dotate di matricola di iscrizione INPS – EX Enpals e che svolgano regolare attività di spettacolo dal vivo. Gli artisti che hanno i requisiti richiesti, potranno proporre una video performance artistica da pubblicare, previo relativo iter valutativo, nei canali social dell’Orchestra Magna Grecia ed ottenere un gettone di presenza pari all’importo di 150 euro al netto delle tasse. Il Contest “Be creative, be music”, inoltre potrà rappresentare un’opportunità di ingresso in una futura programmazione artistica dell’Orchestra Magna Grecia che potrà considerare l’ipotesi di inserire gli artisti più talentuosi che dovessero risultare idonei. Secondo quanto anticipato, il contest “Be creative, be music” assume anche un significato più ampio e sociale, in quanto organizzato utilizzando prevalentemente i fondi provenienti dall’iniziativa #iorinuncioalrimborso, attraverso la quale il pubblico, rinunciando al rimborso di abbonamenti e biglietti già acquistati per gli spettacoli sospesi a causa dell’emergenza sanitaria, sta contribuendo fattivamente al sostentamento dell’Orchestra della Magna Grecia. Il regolamento completo del contest “Be creative, be music” è riportato su sito e social dell’ICO Magna Grecia.

Turismo: I Borghi più belli della Puglia ripartono insieme
Taranto: Sanificazione strade, quarto passaggio mezzi Kyma Ambiente Amiu