BASKET

Basket: Happy Casa Brindisi, esordio negativo in Supercoppa

Nel match di apertura del Girone D, gli uomini di Vitucci cadono con Pesaro al Geovillage di Olbia

Comunicato stampa
03.09.2020 21:33

Dopo ben duecento giorni di attesa, ritorna finalmente il basket giocato e una partita ufficiale per la Happy Casa Brindisi. Al Geovillage di Olbia, sede del concentramento del girone D della Eurosport Supercoppa Italiana 2020, i biancoazzurri sfidano la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro e perdono nel finale in una partita vera per tutti i 40 minuti. L’intensità non manca fin dalla palla a due, pur trattandosi della prima uscita stagionale per la Happy Casa, non ancora rodata e con l’ultimo arrivato Harrison in gruppo solamente a inizio settimana. I ragazzi di coach Vitucci fronteggiano bene la formazione marchigiana, dando vita a un match molto fisico e senza esclusione di colpi. Darius Thompson rompe gli indugi e trascina i suoi compagni nella prima parte del match, realizzando 13 dei suoi 14 punti totali nei primi 20 minuti di gioco. Brindisi chiude avanti di una lunghezza (38-37) il primo tempo ma soffre all’inizio della ripresa la maggiore vivacità e freschezza dei rivali. Pesaro infatti mostra ben altra condizione e vola via fino a raggiungere il +10 (40-50 al 26’) con la Happy Casa ferma a 2 punti nei primi 4 minuti e mezzo del secondo tempo. Un ruspante Harrison, miglior marcatore dei suoi con 15 punti a tabellino, ricuce il gap di svantaggio. È nell’ultima parte del quarto finale che Carlos Delfino, MVP del match con 19 punti e 8 rimbalzi, piazza l’allungo decisivo per la Carpegna Prosciutto. Non bastano alla Happy Casa i sussulti del duo azzurro Zanelli e Visconti. Sabato sera, 5 settembre, si ritorna in campo per la seconda giornata del girone D. Brindisi sfiderà alle ore 21:00, in diretta su Eurosport Player, la Virtus Roma di coach Piero Bucchi.                                         

HAPPY CASA BRINDISI-CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 71-83 (21-18, 38-37, 53-57, 71-83)

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 5 (2/3, 5 r.), Zanelli 7 (2/3 da 3, 3 r.), Harrison 15 (2/6, 1/5, 5 r.), Visconti 5 (1/1, 1/5, 1 r.), Gaspardo 3 (1/2, 0/2, 2 r.), Thompson 14 (3/4, 2/5, 5 r.), Cattapan (1 r.), Udom (0/1, 0/1, 1 r.), Bell 8 (1/4, 2/3, 4 r.), Willis 12 (2/4, 1/3, 6 r.), Perkins 2 (1/5, 3 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Drell 5 (2/4, 0/1, 7 r.), Massenat 10 (2/4, 0/1, 1 r.) Filloy 7 (2/4, 1/7, 1 r.), Cain 8 (2/3, 6 r.), Robinson 7 (1/5, 1/3, 2 r.), Tambone 9 (1/1, 1/4, 1 r.), Basso, Serpilli, Filipovity 2 (1/2, 0/3, 3 r.), Zanotti 16 (5/5, 1/2, 4 r.), Delfino 19 (3/4, 3/5, 8 r.), Calbini. All.: Repesa.

ARBITRI: Carmelo PATERNICO’ – Alessandro NICOLINI – Giacomo DORI 6.

NOTE – Tiri liberi: Brindisi 18/34, Pesaro 24/25. Perc. tiro: Brindisi 22/57 (9/27 da tre, ro 21, rd 24), Pesaro 26/58 (7/26 da tre, ro 11, rd 26). Uscito per cinque falli: . Fallo antisportivo: Bell (B) al 7’ (12-11), Zanotti (P) al 32’ (55-62). Fallo tecnico: Harrison (B) al 26’ (40-49), coach Repesa (P) al 36’ (63-72).

Taranto: Mercato, individuato il vice Sposito
Basket: Happy Casa Brindisi, Vitucci ‘Non siamo ancora pronti’