TARANTO

Taranto-Nocerina torna allo Iacovone dopo otto anni

È la seconda volta che le sue squadre si affrontano in riva allo Ionio in un campionato di Serie D

Mimmo Galeone
06.12.2019 12:46

29 maggio 1983: Vito Chimenti (che quel giorno sbagliĆ² due rigori) in Taranto-Nocerina 2-0 del 29 maggio 1983 in C1
Sono 10 le partite ufficiali di campionato disputate in riva allo Jonio dalle due compagini. Bilancio in favore dei rossoblu, con 6 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta. La prima sfida in assoluto è addirittura vecchia di 90 anni. Il 13 ottobre 1929, infatti, i campani si imposero allo stadio Corvisea con il minimo scarto (torneo di Prima Divisione). Queste le formazioni: Taranto – Giannese, Valente, Moleri, Arzeni, Mazzoleni, Friuli II, Sculto, Cornara, M. Castellano, De Lorenzo, Carenza. All. Russo (responsabile tecnico). Nocerina – Cavallo, Ceresole, Rescigno, Racter, Borghetti, Friuli Giuseppe, Mortarini, Accarino, Colombetti, Bertagni, Vittorioso. All. Erbstein. Arbitro: Ganone di Ferrara. Rete: 75' Colombetti. L' ultimo match giocato in serie B risale invece alla stagione 1978-79. Così finì in archivio quella partita (10 dicembre 1978) risolta da un guizzo di Giordano Galli. Taranto– Petrovic, Caputi, Cimenti, Beatrice, Dradi, Nardello, Giordano Galli, Panizza, Gori, Selvaggi, Biscotto. All. Mazzetti. Nocerina – Pelosin, Cornaro, Manzi, Zuccheri, Lugnan (75' Zanolla), Calcagni, Bozzi, Ranieri, Borzoni, Chiancone, Garlini. All. Giorgi. Arbitro: Facchin di Udine. Rete: 9' Galli. L' unica contesa in serie D è invece datata 10 ottobre 1993, gol decisivo per la squadra jonica di Salvatore Caputo: Taranto – Quaranta, Castrini, Carrozzo (85' Marcosano), Albarelli, Surace, Mancone, Bisci, De Gregorio, Caputo (87' Barbuto), Presicci. All. Giannattasio. Nocerina – Faenza, Cappuccio, Dello Ioio, Luciano (80' Longobardi), Costantino, Califano, Erra (70' D'Aurelio), Soviero, Magni, Vastola, Stabile. All. Leonardi.Arbitro: Lombardi di Messina. Rete: 56' Caputo. Espulsi: 68'Bisci (T), 84' Mancone (T). L' ultima disputa infine, in ordine cronologico, andata in scena allo Iacovone, risale al campionato di Lega Pro Prima Divisione (27 marzo 2011) quando i ragazzi di Dionigi si imposero con il punteggio di 2 a 1: Taranto – Bremec, Sosa, Coly, Prosperi; Antonazzo, Di Deo, Giorgino (32' Pensalfini), Garufo; Rantier (66' Dalì), Girardi (87' Guazzo), Sy. All. Dionigi. Nocerina – Gori, Pomante, De Franco, Di Maio; Scalise (64' Ripa), Bruno, Marsili, Bolzan (64' Nigro); Petrilli (70' Cavallaro), Catania, Negro. All. Auteri. Arbitro: Coccia di San Benedetto del Tronto. Reti: 24' autorete di Catania (T)27' autorete di Sosa (N)50' Rantier (T).

DETTAGLIO

1929/30 Prima Div. TARANTO - Nocerina 0-1
rete: 75' Colombetti 

1947/48 serie B ARSENALTARANTO - Nocerina 3-0
reti: 24' autorete di Berra, 25' Michelini, 86' Bellucco 

1978/79 serie B TARANTO - Nocerina 1-0
rete: 9' Galli

1981/82 serie C/1 TARANTO - Nocerina 0-0

1982/83 serie C/1 TARANTO - Nocerina 2-0
reti: 72' Barlassina, 84' Castagnini 

1993/94 serie D TARANTO - Nocerina 1-0
rete: 62' Caputo

2001/02 serie C/1 TARANTO - Nocerina 3-1
reti: 1' Bennardo (T), 23' Koffi (N), 45' Riganò (T) su rigore, 63' Parente (T)

2004/05 serie C/2 TARANTO - Nocerina 0-0

2005/06 serie C/2 TARANTO - Nocerina 0-0

2010/11 Lega Pro Prima Div. TARANTO - Nocerina 2-1 
reti: 24' autorete di Catania (T) 27' autorete di Sosa (N) 50' Rantier (T)

Taranto: 5 giugno 1983, una delle partite più drammatiche
Il calcio in una foto