Basket B/M: CJ Taranto sbanca Ischia, riscatto immediato

Cancellato brutto ko di Ruvo con una partita di carattere. Biagio Sergio, 21 punti, sugli scudi

BASKET
15.11.2021 00:13

Era stato troppo brutto per essere vero. E infatti il CJ Basket Taranto si riscatta prontamente. Dopo la scoppola di Ruvo di sette giorni fa i rossoblu sono andati a vincere alla grande sul parquet delladella Pietraroccia Forio Basket per 84-80 nella settima giornata del campionato di Serie B Old Wild West 2021/22, girone D. Un CJ Taranto rigenerato dal rientro di Conti ma soprattutto che ha dimostrato quel carattere e quella forza che avevano portato i ragazzi di coach Olive a vincere tre gare consecutive prima del black out ruvese. E lo si è visto all’inizio dell’ultimo e decisivo quarto, cominciato in perfetta parità quando prima Conti (12 punti), poi Diomede (16) e quindi Sergio (top scorer CJ con 21 pts) hanno costruito il break decisivo mentre nell’economia della partita sono stati fondamentali Gambarota (15), Ponziani (8) ed Erkmaa (5) mentre buonissimo l’apporto dalla panchina di Klanskis (5). Questo nonostante una Forio mai doma che ha tirato con buone percentuali dalla distanza con Arienti (23), Hadzic (21) e Milosevic (18) in grande serata. Coach Olive recupera Conti rispetto a 7 giorni fa e lo mette subito in quintetto con Erkmaa, Ponziani, Diomede e Sergio. Coach Carone (omonimo del Claudio cussino e pure lui secondo di Martinelli assente) risponde con Hadzic, Milosevic, Ciarpella, Orsini e Antonaci. Il primo canestro è rossoblu, lo segna Sergio, risponde subito Hadzic. Milosevic va di tripla ma Diomede e Ponziani ribaltano il punteggio. Arriva la prima tripla cussina, anzi due, le firma entrambe di un ispirato in avvio Biagio Sergio. Taranto allunga a +4, Milosevic contiene il tentativo di fuga anche lui concedendo il bis dalla lunga distanza. Fa più male la terza tripla, stavolta di Arienti, quella del -1 mentre uno scatenato Milosevic segna, subisce il fallo e va in lunetta per il sorpasso. Coach Olive getta nella mischia Gambarota che rimette subito in ritmo Sergio per il pari a 18 con cui si chiude il primo quarto. Arienti spariglia subito il punteggio in avvio di secondo quarto, tripla e 5 punti in fila totali. La reazione CJ è affidata a Erkmaa ma la mano di Arienti è caldissima, altra tripla del +6, Ponziani e Sergio accorciano. Milosevic torna a segnare e Taranto perde un po’ la bussola quando dopo una palla persa, prende il canestro da Orsini, si becca il tecnico e vede Haszic schiacciare il 37-26. È il momento più difficile per il CJ ed allora i duri cominciano a giocare, Gambarota prende in mano la squadra, segna, le dà e le prende ma soprattutto mette a segno un paio di liberi importanti, fa il suo dovere anche Klanskis dalla lunetta e prima dell’intervallo è ancora Gambarota a firmare il minibreak che riporta il CJ a -5, 40-35. Ad aprire le danze dopo il riposo ci pensa Diomede dalla linea della carità. Come nel primo quarto il primo canestro di casa è di Hadzic, stavolta un tripla. Segna ancora Diomede ma arriva un’altra bomba, stavolta del solito Arienti per il +6. A Taranto manca un po’ il tiro dalla distanza ed allora prima Sergio e poi Gambarota colmano questa lacuna con due gran tiri per il nuovo pareggio a quota 48. È di Ponziani che si gira, balla sulle punte e deposita nella retina il canestro del sorpasso rossoblu. Conti realizza il +3 ma è solo un attimo perché Ciarpella riscrive la parità a 52. Il canovaccio è sempre lo stesso, Gambarota rimette il naso avanti per Taranto, Arienti piazza la tripla del controsorpasso. Ma il copione si inverte quando è Gambarota a infilare, su assist di Klanskis, la tripla del nuovo pari, 57-57 alla fine del terzo quarto. Ultimo quarto da brividi che Taranto inizia alla grande con un’altra tripla di Biagio Sergio bissata da Klanskis. Forio però resta in scia con Hadzic e Orsini. Sale in cattedra anche Conti che attacca il canestro, porta a casa falli e liberi e un canestro per un totale di 5 punti e un incoraggiante +9 arrotondato dai liberi di Diomede. Conti è oramai in ritmo, va ancora a segno e per la prima volta Taranto va in doppia cifra nel vantaggio, nel momento migliore, quando mancano 5’ minuti alla fine. Ci vorrebbe la mazzata definitiva, basta chiedere a Biagio Sergio che infila la tripla del 75-61a 3’ dalla fine. Orsini e Hadzic, con l’ennesima tripla, provano a riaprire la partita ma capitan Diomede brucia la retina tre volte di fila, sono materialmente i canestri della vittoria. Anche perché Forio è duro ad arrendersi, Ciarpella e Arienti, ancora da tre, riportano quasi a contatto i padroni di casa ma il cronometro scorre troppo veloce regalando così al CJ Basket un successo in trasferta che vale oro.,Domenica si torna finalmente a casa dopo due trasferte di fila. Appuntamento domenica prossima alle ore 18 al Palafiom ancora contro una campana, Pozzuoli. MEDIA – La differita tv in chiaro del match Forio-CJ Taranto andrà in onda lunedì alle ore 14.30 sul canale 850 del digitale terrestre sempre di Radio Cittadella.

FORIO BASKET 1977 - CJ BASKET TARANTO 80-84

Forio Basket 1977: Riccardo Arienti 23 (1/2, 6/10), Damir Hadzic 21 (6/11, 2/10), Jakov Milosevic 18 (5/9, 2/7), Simone Orsini 10 (3/7, 0/3), Francesco Ciarpella 8 (0/2, 2/6), Andrea Antonaci 0 (0/4, 0/0), Marco Antonio Iannello 0 (0/0, 0/2), Nicolò Reitano 0 (0/0, 0/0), Andrea Iodice 0 (0/0, 0/0), Andrea Iacono 0 (0/0, 0/0), Angel De la rosa 0 (0/0, 0/0), Adriano Caputo 0 (0/0, 0/0). All. Carone (ass. coach di Marinelli).

CJ Basket Taranto: Biagio Sergio 21 (3/5, 5/7), Manuel Diomede 16 (5/10, 0/3), Giovanni Gambarota 15 (3/4, 2/6), Alberto Conti 12 (3/6, 0/4), Riziero Ponziani 8 (4/8, 0/0), Hugo Erkmaa 7 (2/3, 0/3), Ricards Klanskis 5 (0/3, 1/1), Lorenzo Porcelluzzi 0 (0/0, 0/0), Matteo Carone 0 (0/0, 0/0), Luca Cianci 0 (0/0, 0/0). All. Olive.

Arbitri: Nicola Alessi di Luogo (RA) e Michele Meli di Forlì (FC). Parziali: 18-18, 22-17, 17-22, 23-27. STAT FB - Tiri liberi: 14 / 18 - Rimbalzi: 37 11 + 26 (Jakov Milosevic 13) - Assist: 9 (Damir Hadzic 3); STAT TA - Tiri liberi: 20 / 27 - Rimbalzi: 35 5 + 30 (Riziero Ponziani 10) - Assist: 13 (Giovanni Gambarota 4)

Assicurazione auto/moto? Risparmia con Lilla Assicurazioni
Volley C/M: La Vibrotek comincia con una vittoria