CRONACA

Taranto: Eni dona dpi e presidi sanitari ad Asl Taranto

Comunicato stampa
05.05.2020 20:01


L’ASL di Taranto esprime la sua gratitudine a ENI per l’importante donazione di dispositivi di protezione individuale e presidi sanitari avvenuta in questo momento di emergenza COVID-19. Grazie all’attiva collaborazione del management della Raffineria di Taranto sono stati consegnati ventilatori polmonari, monitor multi-parametrici, mascherine chirurgiche e KN95, carrelli terapia, che hanno contribuito a creare le condizioni necessarie per gestire con maggiore serenità e sicurezza questa complessa epidemia. La donazione, che costituisce una condizione aggiuntiva rispetto a quanto già disponibile per l’ASL Taranto, contribuisce ad accrescere il clima di serenità con il quale gli operatori dell’Hub Covid “Moscati” possono adempiere alla loro fondamentale funzione di fronteggiare l’emergenza in corso. Il Direttore Generale dell’ASL Taranto, Avv. Stefano Rossi, a nome del personale tutto della ASL di Taranto impegnato nella lotta al Coronavirus, e in particolare del Dipartimento di Prevenzione, esprime un sentito ringraziamento per la sensibilità dimostrata con questo gesto di concreta solidarietà a beneficio di tutta la collettività ionica.

Taranto: Incontro ASL Taranto e ArcelorMittal per definire somministrazione test sierologici
Coronavirus: Salvini, ‘Cura col plasma funziona ed è gratis, perché nessuno si interessa?’