Taranto: La vittoria a Potenza manca da 15 anni

Nell’ultima sfida trionfo lucano: tris e promozione in C con una giornata d’anticipo

Andrea Deflorio nella foto Luca Barone
TARANTO
11.03.2022 18:28

(Di Mimmo Galeone) Bilancio favorevole di misura al Potenza per quanto concerne i precedenti di campionato giocati a Potenza: in 19 gare disputate in Basilicata, si registrano 8 vittorie per i lucani, 7 per gli jonici e 4 pareggi.

La prima contesa in assoluto risale addirittura a quasi 86 anni fa, 1 novembre 1936, torneo di Serie C girone E. In quella circostanza i tarantini si imposero con il minimo scarto. Questo il tabellino della partita: Potenza Paolini, Virone, Spanghero, Pugliese, Brondi, Schinardi, Basile, Mazzoli, Rinaldi, R. Zanolla, Volpi. All. U.Zanolla. Taranto Sellan, Giraud II, Strata, Benet, Perrucci, Tedeschi, Colaussi I, Cioni, Cavazza, Castellano, Gereschi. All. Kertész. Arbitro: Zampilloni di Frascati. Rete: 55' Cioni. 

Tra le partite giocate dal Taranto a Potenza particolarmente significativa fu quella dell' annata 1941/42, in piena Seconda Guerra Mondiale. Le due compagini militavano nel girone H di una serie C frazionata in numerosi gironi e con la partecipazione di parecchie squadre militari, come l' Aviosicula e i Vigili del Fuoco. Quel 2 novembre 1941 i giovanissimi lucani (età media per quell' incontro di 19 anni!) stravinsero con il punteggio di 4 a 1. Questo il tabellino: Potenza - Brandolin, Rotondo, Giagni, Ferri, Leonzio, Lasorella II, Zian, Bressan, Borromeo, Cammoranesi, Giordano. All. Baccllieri. Taranto - Tedeschi, Salvati, Tomaselli, Labate, Vinci, Ferrara, Pensa, Jacksetich, Bacin, Castellano, Valentini. All. Bolognini. Arbitro: Crisantiello di Napoli. Reti: 22' Bressan (P), 35' Zian (P), 53' Pensa (T), 80' Leonzio (P), 89' Borromeo (P). Espulso: 88' Castellano (T).

Le sfide più significative tra i due sodalizi sono quelle giocate in serie C negli anni '60. In particolare, nella stagione 61/62, proprio alla prima giornata di campionato, 24 settembre 1961, gli jonici espugnarono il " Viviani " di Potenza con un rotondo 2-0. Match tra l' altro durissimo, con il tarantino Letari che a inizio di ripresa subì la frattura del malleolo e fu ricoverato d'urgenza al Policlinico di Bari. Per lui furono necessari due mesi di gesso e una lunga riabilitazione. All' epoca non erano possibili le sostituzioni e i gli jonici finirono la partita addirittura in nove, dato che fu espulso Tasso per fallo di reazione. Anche il Potenza subì un cartellino rosso: l'ala destra Quaiattini prese anticipatamente la via degli spogliatoi dopo aver messo k.o., con un pugno, Ciani. Questo il tabellino di quella infuocata contesa: Potenza – Masiero, Mascia, Santoni, Nesti, Vaini, Degrassi, Quaiattini, Lenuzza, Filini, Marangi, Ferrulli. All. Giunchi. Taranto - Orlandi, Martinelli, Manzella, Cioni, Piovanelli, Colomban, Letari, Buonfrate, Tasso, Biagioli, Navone. All. Capocasale. Arbitro: Anzano di Napoli. Reti: 35' Biagioli, 63' Tasso. Quel campionato, vinto dal Foggia, il Taranto lo chiuse al quinto posto con 40 punti. 

I lucani, comunque, riuscirono a prendersi la rivincita nel torneo successivo, precisamente il 22 aprile 1963, quando restituirono il 2 a 0 ai tarantini, che all' epoca erano guidati da Giacomo Mari, ex giocatore della Juventus e della Nazionale azzurra. Le due squadre si schierarono così: Potenza - Masiero, Mascia, Vaini, Quaiattini, Taverna, Degrassi, Gareffa, Viacava, Alessi, Lodi, Rosito. All. Rubino. Taranto - Orlandi, Pontrelli, Manzella, Bertucco, Piovanelli, Cioni, Ferrulli, Erba, Biagioli, Buonfrate, Martinelli. All. Mari. Arbitro: Negri di Monza. Reti: 64' autorete di Bertucco, 74' Alessi. Un gustoso aneddotto: il raduno pre-partita degli jonici per quel match fu fissato alla stazione ferroviaria di Taranto alle ore 17 del sabato precedente l'incontro: non bisognava perdere assolutamente il rapido delle 17,25, che avrebbe condotto la comitiva tarantina nel capoluogo lucano. Decisamente altri tempi. Quel campionato fu vinto proprio dal Potenza, che andò trionfalmente in serie B, mentre il Taranto chiuse con un anonimo 11° posto.

Le due squadre tornarono a incontrarsi in Lucania qualche anno dopo, per la precisione nel drammatico campionato di serie C del 68/69. Quel torneo fu vinto dalla Casertana, ma in serie B venne promosso il Taranto, secondo classificato, per una penalizzazione di 6 punti inflitta dalla Lega ai campani. Tornando al match tra Potenza e Taranto del 2 marzo, che si chiuse a reti inviolate, così furono schierate le due compagini dai rispettivi allenatori: Potenza - Bissoli, Bongiovanni, Nisticò, Zanon, Brutto, Depaoli, Rinaldi, Gallo, Ive, Scarpa, Ferraguti. All. Masperi. Taranto - Bertini, Puccini, Rondoni, Fabrizi, Iannarilli, Casini, Ferraro, Malavasi, Beretti, Tartari, Pucci. All. Caciagli. Arbitro: Leita di Catania.

Da quella domenica dovettero passare più di 30 anni prima di rivedere un derby apulo - lucano: stagione 97/98, Serie D (campo neutro di Battipaglia), le due squadre impattarono con il punteggio di 1 a 1, con le reti di Dossou e Stasi.

L'ultima vittoria ottenuta dal Taranto in Basilicata risale invece alla stagione di serie C/2 2005/06, quando i tarantini si imposero con il punteggio di 1 a 0. Così quella gara, giocata il 15 aprile 2006, fu consegnata agli archivi: Potenza - Iuliano, Gona, Colletto, Carnevali, Zanotti, Dettori (84' Gamboni), Maisto, Pignatta (46' Berretti), Platone (46' Di Roberto), Nolè, Morello. All. Porta. Taranto - Gori, Mortari, Caccavale, Pastore, Manni, Catania (65' Malagnino), Bussi (74' Martinelli), Larosa, Mancini, De Liguori, Deflorio (85' Deleonardis). All. Papagni. Arbitro: Bo di Genova. Rete: 71' Deflorio su rigore. Espulso: 47' Pastore (T). 

Infine l'ultimo match disputato dagli jonici a Potenza risale alla stagione di serie D 2017/18: in quella circostanza i padroni di casa si imposero per 3 a 1. Questo il tabellino di quella gara (29 aprile 2018): Potenza - Breza; Di Somma, Russo, Bertolo (83' Sicignano); Guaita (74' Coccia), Guadalupi (57' Pepe), Esposito (80' Diop), Coppola, Panico; França (75' Di Senso), Siclari. All. Ragno. Taranto - Pellegrino; Corbier, D' Angelo, Miale, Cacciola (40' Li Gotti); Galdean (53' Diakitè), Marsili, Palumbo; D' Agostino, Favetta, Ancora (62' Capua). All. Cazzarò. Arbitro: Repace di Perugia. Reti: 13' autorete di Corbier (P), 19' autorete di Cacciola (P), 34' França (P), 88' Diakitè (T).

DETTAGLIO

1936/37 serie C Potenza - TARANTO 0-1

rete: 55' Cioni

1938/39 serie C Potenza- TARANTO 0-1

rete: 47' Tessitore

1939/40 serie C Potenza - TARANTO 0-1

rete: 90' Mancone

1940/41 serie C Potenza - TARANTO 3-0

reti: 15' e 63' Taverna, 76' Piva

1941/42 serie C Lucana Potenza - TARANTO 4-1

reti: 22' Bressan (P), 35' Zian (P), 53' Penza (T), 80' Leonzio (P), 89' Borromeo (P)

1942/43 serie C Sport Club Potenza - TARANTO 0-3

reti: 20' Penza, 85' Molinari, 89' Surra

1961/62 serie C Potenza - TARANTO 0-2

reti: 35' Biagioli, 63' Tasso

1962/63 serie C Potenza- TARANTO 2-0

reti: 64' autorete di Bertucco, 74' Alessi

1968/69 serie C Potenza - TARANTO 0-0

1997/98 serie D Potenza - TARANTO 1-1 (campo neutro di Battipaglia)

reti: 43' Dossou (T), 45' Stasi (P)

2004/05 serie C/2 Potenza - TARANTO 0-1

rete: 92' Sergi

2005/06 serie C/2 Potenza - TARANTO 0-1

rete: 71' Deflorio su rigore

2007/08 serie C/1 Potenza - TARANTO 2-2

reti: 9' Dettori (P), 18' e 63' Mancini (T), 90' Grillo (P)

2008/09 Prima Div. Potenza - TARANTO 1-0

rete: 62' Cozzolino

2009/10 Prima Div. Potenza - TARANTO 0-0

2012/13 serie D Potenza - TARANTO 2-0

reti: 57' Cataruozzolo, 61' Tortora

2014/15 serie D Potenza - TARANTO 2-1

reti: 33' Basso (P), 59' Palumbo (P), 91' Marino (T)

2015/16 serie D Potenza - TARANTO 2-1

reti: 62' De Stefano (P), 74' Improta (T), 92' Esposito P. (P)

2017/18 serie D Potenza - TARANTO 3-1

reti: 13' autorete di Corbier (P), 19' autorete di Cacciola (P), 34' França (P), 88' Diakitè (T)

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Potenza: Cuppone, ‘Mi aspetto un Taranto col coltello tra i denti’