Futsal A2/M: Bernalda, pareggio in rimonta in Sicilia

FUTSAL
21.03.2021 00:19

Pareggio in rimonta per Bocca e compagni nella trasferta siciliana di Messina. Il Bernalda non approccia al meglio la gara ma riesce comunque a crescere nel corso dell’incontro rimontando due volte gli avversari. Resta qualche recriminazione da parte bernaldese per le occasioni collezionate nel finale di gara grazie anche all’ausilio del quinto di movimento (Lemos) e per alcune decisioni arbitrali che hanno penalizzato i rossoblu tra cui l’espulsione negli ultimi istanti del match di Fusco per doppia ammonizione. Cronaca. Il Bernalda ritrova Muròsi presenta con il seguente start five: Timm, Amzil, Borges, Lemos, Bocca. Dall’altra parte il Messina con: Iborra, Gabriel Barbosa, Colavita, Piccolo e Corrieri. Il Messina approccia nel modo giusto la partita e cerca d’impensierire la retroguardia rossoblu ma Timm è attento. Il Bernalda viene in avanti: destro dalla distanza di Bocca che termina al lato. Pochi istanti più tardi i padroni di casa usufruiscono di un calcio di rigore per un presunto fallo in area di Timm: dal dischetto Piccolo trasforma per 1-0. Il Bernalda cerca subito di approfittare dell’uscita a vuoto del portiere Iborra, Fusco non riesce a calciare a rete ma la difesa del Messina nell’azione concitata rischia l’autogol. I lucani insistono: assolo di Amzil che si ritrova solo davanti al portiere avversario ma calcia malamente e l’azione sfuma. Altra opportunità per il Bernalda: Ghislandi da buona posizione davanti alla porta messinese non riesce a calciare a rete. La rete bernaldese è nell’aria: il velenoso pallonetto di Lemos inganna il portiere Iborra per 1-1. Passano solo una manciata di secondi per il palo bernaldese colto da Murò al culmine di un’azione di ripartenza. Pronta la risposta messinese: Gabriel Barbosa impegna alla parata Timm. I siciliani passano nuovamente in vantaggio: l’errato appoggio di Lemos innesca involontariamente Gabriel Barbosa che riesce a insaccare per il 2-1. Il Messina insiste: Timm compie un intervento miracoloso su un avversario e sul prosieguo dell’azione Colavita calcia al lato da pochi metri dalla porta. Il primo tempo termina con il risultato di 2-1 per i padroni di casa. Nei primi minuti della ripresa il Bernalda agguanta il pari: sugli sviluppi di un corner Bocca finalizza con una rasoiata che supera Iborra per il 2-2. Gli ospiti insistono Timm tenta la sortita dalla propria porta ma con poca fortuna, poco dopo è Fusco a pochi metri dalla rete avversaria a calciare di poco al lato. I ragazzi di Cipolla tentano la sortita dalla media distanza sempre con Bocca (palla alta) e successivamente con Borges (parata di Iborra). Passano una manciata di secondi con il portiere messinese che salva su Lemos. A 7’ dalla fine il tecnico Cipolla utilizza il quinto di movimento (Lemos): Borges tira a botta sicura a porta sguarnita la difesa messinese salva con un presunto fallo di mano non ravvisato dagli arbitri. Il Messina è comunque insidioso e coglie una traversa. A 18’’ dalla sirena finale viene espulso Fusco con il Bernalda che termina la gara in inferiorità numerica. Ufficio stampa Bernalda Futsal

Siac Messina-Bernalda Futsal: 2-2

Marcatori: 4:32 p.t. (rig.) Piccolo (M), 13:47 p.t. Lemos (B), 16:23 p.t. Gabriel Barbosa (M), 2:30 s.t. Bocca (B).

SIAC MESSINA: Venuto, Iborra, Esposito, Silipigni, Gabriel Barbosa, D’Aleo, Abdelbaky, Colavita, Capillo, Piccolo, Corrieri All. D’Urso.

BERNALDA FUTSAL: Amzil, Borges, Lemos, Murò, Bocca, Laurenzana, Timm, Fusco, Quinto, Saponara, Ghislandi, De Pizzo. All. Cipolla.

Arbitri: 1^ Cucuzzella di Ragusa, 2^ Certa di Marsala , cronometrista Quartaronello di Messina.

Ammoniti: D’Aleo (M), Corrieri (M), Fusco (B), Bocca (B).

Espulso: 19:42 s.t. Fusco (B).

Commenti

Taranto: Melucci, ‘Rafforzare misure anti Covid per preservare ripartenza estiva’
Taranto inedita e suggestiva, Taranto ‘Terra dei fiumi’