Taranto: Probabile formazione, una difesa da reinventare

TARANTO
20.10.2021 01:54

(Di Cosimo Lenti) Tra la scorsa stagione e quella attuale c’è un filo conduttore: gli infortuni. Per un Falcone che torna tra i convocati dopo quasi sei mesi, un Benassai che si ferma. Allora, come oggi, Laterza si trova a dover fronteggiare un’emergenza continua. Per la gara con la Fidelis Andria di mercoledì sera (20 ottobre ore 21.00), è la difesa il reparto più in difficoltà. Oltre a Benassai e al lungodegente Guastamacchia, non sarà della partita lo squalificato Riccardi, che salterà solo il match con i biancoazzurri. Tanti sono i dubbi che attanagliano il tecnico ionico, a partire dal portiere. Chiorra potrebbe essere lasciato a riposo per far spazio ad Antonino. Davanti all’estremo difensore la difesa rimarrà sempre a quattro, sicuri del posto sono Ferrara, Zullo e Tomassini. L’ultima maglia se la giocano De Maria e Granata. Nel caso dovesse essere impiegato il primo, il ruolo di centrale verrebbe rivestito da Ferrara in coppia con Zullo. I dubbi ci sono anche a centrocampo dove sicuri della maglia da titolare dovrebbero essere Marsili e Civilleri. Nel caso si dovesse passare a un 4-2-3-1 verrebbe sacrificato Bellocq per Santarpia. In avanti pertanto Pacilli e Giovinco dovrebbero agire come esterni con Saraniti unica punta.

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Futsal: Azzurri Conversano, Under 15 e Under 17 in rampa di lancio