Fidelis Andria: Numeri, in casa rendimento da Serie D

Il Degli Ulivi non è più il fortino di una volta

Serie C
26.02.2022 11:30

(Di Tullio Luccarelli) Il Taranto va a fare visita alla Fidelis Andria al “Degli Ulivi” in questo match valido per la ventinovesima giornata del girone: un derby di rivalsa per le due compagini pugliesi. Il Taranto per cercare vittorie e reti che mancano da troppo tempo, i biancoazzurri per allontanare sempre più lo spauracchio della retrocessione diretta

Il match di andata: All’andata, il 20 ottobre, il Taranto si è imposto per 2-1 allo Iacovone. Iniziale vantaggio degli ospiti con Sabatino, poi rimonta ionica con Saraniti e Santarpia.

Come sta andando: I biancoazzurri occupano il penultimo posto in classifica, con quattro punti di distacco dalla Vibonese (che deve ancora recuperare il secondo tempo contro il Taranto), papabile retrocessa senza passare dai play-out. Secondo peggior attacco del girone e appena venti punti raccolti. Forte è la sperequazione nel rendimento casa-trasferta per la Fidelis: Lontani dal “Degli Ulivi” hanno raccolto ben dodici punti, con tre vittorie e tre pareggi. In casa, invece, una sola vittoria, cinque pareggi e ben otto sconfitte.

Chi temere: Gli uomini di Di Bari cercheranno di invertire la tendenza casalinga e proveranno a sfruttare tutte le occasioni che dovessero capitare dalle parti di Chiorra. Bubas rientra dalla squalifica e può essere l’uomo della “garra” per la Fidelis Andria.

Modulo: Di Bari, sulla panchina della Fidelis al posto di Ginestra dal 1° febbraio, ha schierato il seguente XI contro la Virtus Francavilla per il match di recupero della ventiduesima giornata recuperata questo mercoledì e persa di misura, con il 4-2-3-1: Saracco; Monterisi, Alcibiade, Riggio, Nunzella; Gaeta, Risolo, Bonavolontà, Casoli; Sorrentino, Tulli.

Probabile il ritorno al più collaudato 4-3-3: Alcibiade confermato per affiancare Riggio, dato il forfait di Legittimo. Il centrocampo dovrebbe essere confermato mentre in attacco, complici le squalifiche di Tulli e Sorrentino, probabile sarà l’impiego di Ciotti come ala destra e uno tra Di Piazza, anche se non al meglio, e Bubas (di rientro dalla squalifica) sulla sinistra. I due bomber della Fidelis sono in ballottaggio anche per il ruolo di punta centrale. Oltre Tulli e Sorrentino, non convocati Legittimo e Benvenga per infortunio.

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Fidelis Andria-Taranto: Un arbitro esperto al Degli Ulivi