Motori: Casarano Rally Team si gioca il weekend su tre fronti

Tra Sanremo, Foligno e Gargano in cerca di importanti soddisfazioni.

ALTRI SPORT
07.04.2022 21:27

Se per molti il mese di aprile significa relax con il pensiero rivolto anche alle vacanze pasquali, per la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team equivale a un tour de force lavorativo non indifferente. Dopo i positivi  risultati colti nelle ultime uscite e la parentesi IRC di domenica scorsa, la squadra diretta da Pierpaolo Carra è chiamata a un ennesimo fine settimana ad alta tensione, mettendo in campo in tre distinti appuntamenti un mix di uomini e mezzi altamente competitivo. 

Tensione, emozioni, adrenalina allo stato puro, questo e molto altro promette di regalare il 69°Rallye Sanremo, secondo atto della massima serie tricolore e prova inaugurale del Campionato Italiano Assoluto Rally Junior di scena sugli asfalti dell’entroterra del ponente ligure. E proprio nella serie federale riservata ai giovani Under 28 la compagine salentina schiererà due suoi portacolori, entrambi casaranesi: la giovanissima Sara Carra, navigata dal messinese Giovanni Barbaro e il già conoscitore dello scenario Junior Guglielmo De Nuzzo, coadiuvato alle note dall’astigiano Fabio Grimaldi. Guideranno le nuove Renault Clio RSR iscritte in classe Rally5 (identiche e in mono gestione per tutti i partecipanti al CIAR Junior) messe loro a disposizione da Motorsport Italia attraverso ACI Team Italia. Si tratta di vetture con una motorizzazione 1.3 turbo, dotate di differenziale autobloccante e cambio sequenziale a 5 rapporti. E se per la detentrice del titolo femminile nel tricolore R1 l’obiettivo è quello di accumulare esperienza e crescere nei risultati, anche in un contesto altamente competitivo, per il vincitore del Rally Città di Casarano edizione 2021, l’intento è invece quello di mettere a frutto l’esperienza dello scorso anno nel medesimo contesto, chiusa al quinto posto, per cercare di inserirsi nella lotta per il titolo.

Saranno tre invece i rappresentanti della formazione casaranese schierati in provincia di Perugia dove è in programma l’edizione inaugurale del Rally Citta di Foligno, gara valida quale quarta e ultima prova del Raceday Rally Terra, il Challenge dedicato agli specialisti dei fondi sterrati che si corre a cavallo delle due annate sportive. A vestire la fascia di capitano è Emanuele Silvestri, pilota romano, affiancato come sempre dal fiorentino Andrea Guerretti che è in piena lotta per riconfermarsi vincitore del titolo di raggruppamento C. In classifica occupa la seconda posizione staccato di soli tre decimi di punto dal leader, il veronese Luca Ortombrina. L’equipaggio affronterà a spada tratta i suoi diretti antagonisti con l’obiettivo appunto di bissare la vittoria nella serie riservata ai terraioli. Novità sul fronte vettura: data l’indisponibilità della Citroen Ds3 con la quale ha corso i precedenti appuntamenti del Challenge, il team Power Brothers gli metterà a disposizione la Ford Fiesta iscritta anch’essa nella classe N5 Nazionale.

Ma uno dei concorrenti da tenere d’occhio per quanto riguarda il raggruppamento C del Raceday e la classe N4 nel contesto generale è sicuramente Christian Gabbarrini, unico pilota folignate iscritto alla gara che è ansioso appunto di fare bene sulle strade di casa. Per lui un impegno dal sapore diverso. Circondato dal calore di amici e fan, l’alfiere umbro che sarà navigato dal ferrarese Alessandro Forni,  punta a mettere a frutto l’esperienza maturata in tanti anni di gare  e di convertirla in un piazzamento di rilievo al cospetto del caloroso pubblico pronto a sostenerlo. Ad assecondare le aspettative del pilota-imprenditore locale, saranno le potenzialità della Mitsubishi Lancer  Evo9 della Power Brothers, una vettura dall’importante pedigree che utilizzerà per la prima volta, abbandonando quindi la fedele Subaru Impreza WRX Sti con la quale ha corso ininterrottamente dal 2016.

Chi, invece, non avrà addosso pressioni di alcuna sorta, sarà “PinoPic” alias Giuseppe Picciuca che a tre settimane di distanza dal terzo posto assoluto conquistato al Rally Cefalù Città Turistica è  pronto ad affrontare la sua seconda gara su terra, la prima su una R5. Un fondo dove il pilota di Polizzi Generosa ha tutto da imparare e quindi l’obiettivo è quello di portare a termine la gara e fare esperienza. La vettura è la stessa Skoda Fabia preparata da DGR Sport che ha utilizzato in provincia di Palermo. Mentre sul sedile di destra siederà Gianfranco Rappa, lo scorso anno terzo nel tricolore terra al fianco di Simone Campedelli e storico navigatore di Salvatore Riolo con cui ha colto numerose vittorie assolute.

Il sesto portacolori Casarano Rally Team schierato nel weekend avrà il privilegio e l’onore di essere contrassegnato dal numero 1 in una gara che è alla prima edizione. Accadrà al Rally Costa del Gargano manifestazione in programma a Manfredonia in provincia di Foggia. Il driver in questione è il salernitano Gianluca D’Alto che in coppia con Mirko Liburdi punta a preparare la stagione sportiva che lo vedrà impegnato nella Coppa Rally di Zona, utilizzando la gara come una importante sessione di test, badando più che al risultato finale, a ritrovare il ritmo gara dopo l’inattività dei mesi invernali, alla comprensione dei comportamenti della Skoda Fabia R5 in allestimento Autosole 2.0 e a operare diverse soluzioni in termini di assetto e di pneumatici. La prima del CRZ, il Rally Città di Casarano è vicino e i già vincitori della serie e della gara vogliono arrivarci preparati al meglio. (CS)

Nella foto Casarano Rally Team: Guglielmo De Nuzzo e Sara Carra durante la Cerimonia di Presentazione del CIAR Junio.

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Motori: Coppa Selva di Fasano, oltre 200 iscritti per il Campionato Italiano