Basket B/F: Ad Maiora Taranto supera Corato e consolida il terzo posto

BASKET
21.04.2021 18:41

L'Ad Maiora, con una prova di grinta e fisico supera un Corato incerottato facendo valere le migliori qualità tecniche e d'esperienza. La formazione ospite di coach De Nicolo, giunta a Taranto in roster rimaneggiato, solo 7 atlete a referto, scendeva in campo con scelte obbligate. Palagiano, dopo settantadue ore dal match vittorioso sul Cercola, aveva avuto modo di preparare l'incontro provando varie soluzioni tecniche e tattiche con l’idea di dosare le forze ed effettuare dovute rotazioni, visti i numerosi impegni ravvicinati. Il coach ionico partiva con il quintetto classico composto dal play Armenti, Berardi e Lacitignolasulle ali, Gatti e Ciminelli nel pitturato.  Bruno De Nicolo si schierava, in opposizione alle rossoblù, con Mangione, Plavolic, Markovic, Herrera e Giordana De Nicolo. L'inizio del match era fulminate per le ospiti, in quanto la formazione ionica piazzava un "terrificante" 12-0, con Berardi, Lacitignola e Ciminelli. Lo sprint fulminante sorprendeva letteralmente le ospiti, imprecise in attacco e leggere in difesa, tanto che dopo quattro minuti Herrera piazzava la prima conclusione dalla media distanza per le coratine. Le rossoblù continuavano nel gioco veloce, mentre le ospiti non riuscivano a realizzare più di sette punti, con appunto una conclusione di Herrera, una tripla di Giordana De Nicolo ed un piazzato di Gatta. Al primo mini intervallo il vantaggio delle padrone di casa era di +12 (19-7). Nel secondo quarto, la squadra de De Nicolo, quasi avesse cambiato pelle, cercava di accorciare il gap dall'Ad Maiora, tentativo che si materializzava fino ad arrivare al -4 (26-22), poi nelle battute finali Ciminelli, Lacitignola e Armenti, con una tripla a fil di sirena, mantenevano il Corato a -9 (32-23) prima dell'intervallo lungo. Alla ripresa del match, impressionante progressione dell'Ad Maiora che ampliava il suo vantaggio grazie ad un gioco fatto di anticipi sulla portatrice di palla avversaria, un maggior pressing ed una difesa pulita e aggressiva con Ciminelli, abile a perforare la difesa ospite. Le avversarie comunque non riuscivano più ad essere concrete nelle finalizzazioni e all'ultimo mini intervallo il +20 (50-30) era eloquente. Nell'ultimo quarto, coach Palagiano, in considerazione del vantaggio rassicurante acquisito e la limitata possibilità di rotazioni del suo omologo De Nicolo, dava la possibilità a tutte le atlete under di acquisire minutaggio ed in questa fase il Corato ne approfittava per ridurre il gap facendolo scendere dal -20 al -12, finale (53-65). La soddisfazione delle ragazze rossoblù per la seconda vittoria consecutiva, lasciava subito il palcoscenico del Palamazzola, in quanto dopo meno di settanta due ore, precisamente sabato 24 aprile ore 18.00, sempre tra le mura amiche, le ioniche si confronteranno con il Catanzaro Centro Basket, match valido per la 1a giornata di ritorno del campionato di Serie B. La missione è quella di centrare il tris di successi per continuare la scalata alle posizioni di vertice. (CS)

Ad Maiora Basket Taranto - Polisportiva Nuova Matteotti Corato 65 - 53 (19 -7, 32 - 23, 50 - 30)

Ad Maiora: Armenti 3, Caliandro, Di Gregorio 3, Caminiti, Berardi 18, Gatti 9, Lacitignola 10, Ciminelli 14, Gismondi 8, Donzelli, De Mitri, Vitali. (All. Fabio Palagiano - 1° Ass. all. Francesca Rubino).

Matteotti Corato: Mangione 3, Frattoni, Pavlovic 13, Markovic 2, Gatta 5, Herrera 17, Giordana De Nicolo 13. (All. Bruno De Nicolo - 1° Ass. all. Domenico Strippoli).

Arbitri: Marco Mitrugno di Mesagne (Brindisi) e Matteo  Serse di Brindisi.

Commenti

Pulsano: Francesco Marra, ‘Non sono omofobo, razzista e xenofobo‘
Serie C/C: Recuperi, vittorie di misura per Foggia e Catanzaro