Grottaglie: Immobilismo e ritardi, minoranza chiede convocazione consiglio comunale

Politica
23.11.2021 15:55

Tutti i Consiglieri Comunali di opposizione, dopo la convalida degli eletti, denunciano l’immobilismo che sta caratterizzando la nuova amministrazione preoccupati per la mancata agibilità istituzionale e per i ritardi che si stanno accumulando sulle importanti problematiche che assillano la comunità grottagliese. Pertanto hanno inviato al Consigliere Anziano Raffaele Mingolla, alla Segretaria Generale e al Sindaco la seguente richiesta di convocazione urgente del Consiglio Comunale: A distanza di dieci giorni dalla seduta di convalida degli eletti non si ha alcuna notizia di convocazione del Consiglio Comunale per prendere atto della costituzione dei gruppi consiliari e completare gli assetti istituzionali. Ciò comporta un inspiegabile ritardo per la completa funzionalità della massima assise cittadina. Pertanto il Consiglio comunale non può adeguatamente operare fin quando non si costituiscono le Commissioni Consiliari permanenti, quali suoi organi interni per l’attività di ausilio alle sue funzioni di indirizzo e di controllo politico-amministrativo. Per quanto sopra, ai sensi dell’articolo 2, comma 6 del Regolamento del Consiglio Comunale, i sottoscritti consiglieri comunali CHIEDONO la convocazione urgente del Consiglio Comunale per completare gli adempimenti finalizzati alla piena funzionalità del Consiglio stesso. (Francesco Donatelli, Ciro Petrarulo, Giovanni Marinelli, Massimo Carrieri, Ciro Gianfreda, Ottavio Orlando, Alfredo Traversa, Maria Santoro, Vincenzo Lenti).

 

Assicurazione auto/moto? Risparmia con Lilla Assicurazioni
‘LavoriamoCi Insieme’ tema 3° Congresso Fim Cisl Taranto Brindisi