Taranto: Furto di energia elettrica per 100mila euro, 7 denunce

CRONACA
05.02.2021 23:20

Proseguono i servizi di contrasto al fenomeno dei furti di energia elettrica registrati in numerose abitazioni private. In collaborazione con il personale specializzato dell’Ente erogatore, che aveva precedentemente rilevato un’anomalia nei flussi di energia elettrica erogata, i poliziotti del Commissariato Borgo hanno controllato un intero condominio in via Veneto, al Quartiere Italia. Nonostante la poca collaborazione di alcuni residenti, gli agenti, dopo una paziente opera di persuasione, hanno permesso ai tecnici specializzati di poter effettuare negli appartamenti le opportune verifiche. Su nove appartamenti presenti nel condomino, in ben sette sono stati rilevati bypass elettrici che, posizionati a monte dei contatori, li escludevano di fatto in modo tale da non rilevare i consumi. In uno di questi, i residenti avevano addirittura smontato il contatore che era stato conservato in un sacchetto di plastica sul balcone. Al temine delle operazioni di verifica, sette persone, tra le quali una donna di nazionalità albanese, sono state denunciate in stato di libertà per furto di energia elettrica. I tecnici hanno quantificato un danno economico per l’Ente erogatore pari a circa 100mila euro. Sono in corso ulteriori indagini per individuare la presenza di ulteriori prelievi fraudolenti. (Comunicato stampa)

Commenti

Taranto: Progettualità a tutto tondo, sindaco Melucci in Confindustria
Ex calciatore Serie A multato a Fiumicino: nascondeva 45mila euro nelle scarpe