Serie D: Girone H, Top e Flop della 22a Giornata

Lorenzo Liurni, bomber del Lavello
Serie D
Mimmo Galeone
22.03.2021 22:49

TOP REPARTO - PORTIERE: Pizzolato (Brindisi) Nel derby di Andria mantiene la porta inviolata, esaltandosi con almeno un paio di interventi decisivi. DIFENSORE: Diallo (Molfetta) Proprio sui titoli di coda della sfida con il Sorrento trova il sinistro vincente, su intelligente imbeccata di Strambelli. CENTROCAMPISTA: De Cristofaro (Cerignola) Partecipa con una doppietta al poker che gli ofantini rifilano al malcapitato Portici. ATTACCANTE: Liurni (Lavello) L'assist per il gol di Longo, una traversa, l'eurogol che vale tre punti. Davvero difficile pretendere di più. ALLENATORE: Zeman K. (Lavello) I lucani rosicchiano punti importanti a Taranto e Casarano, che si annullano a vicenda nello scontro diretto. FLOP REPARTO - PORTIERE: Schaeper (Portici) Non tutte le colpe sono sue, ma è il simbolo di una difesa che in una settimana ha incassato 11 reti: 4 da Cerignola e Taranto, 3 dal Molfetta. DIFENSORE: Nocerino (Bitonto) Gli attaccanti del Lavello sono pessimi clienti. E infatti il pomeriggio si colora di tinte fosche. CENTROCAMPISTA: Merito (Brindisi) Entra in campo a pochi minuti dalla fine; giusto in tempo per incassare un rosso diretto per una brutta entrata sull' andriese Carullo. ATTACCANTE: Diaz (Taranto) Decisamente fuori partita; nell' unica occasione di rilievo resta di sale sull'ottimo assist di Boccia. ALLENATORE: Panico (Portici) Ennesima pesantissima sconfitta casalinga, esonero inevitabile.

Commenti

Puteolana: Una divisa speciale per rendere omaggio ad Antonio Vanacore
Taranto inedita e suggestiva, Taranto ‘Terra dei fiumi’