Taranto: LibrAria, il 15 luglio presentazione libro fotografico di Angelo Greco

Cultura, musica e spettacolo
12.07.2022 18:25

Si terrà VENERDì 15 LUGLIO alle ore 19:00 il settimo appuntamento di “LibrAria”, la prima rassegna di libri arte e immagini della Città di Taranto, con la direzione artistica di Domenico Sellitti.Questo appuntamento di “rEstate in Galleria”, prevede la presentazione del volume fotografico di Angelo GRECO: "40° 29’ N 17° 18’ E - Obiettivo su Taranto. Coordinate e visioni prospettiche", per la Collana editoriale Illustrati a cura di Luciano Manna, con le introduzioni di Enzo FERRARI, Raimondo MUSOLINO, Gianluca MARINELLI. Nella stessa giornata del 15 si inaigurerà la Mostra fotografica correlata al volume di Angelo GRECO, mostra che sarà aperta al pubblico dal 15 al 22 luglio, visitabile nei seguenti orari: lunedì martedì mercoledì 09,00-13,00 / 16,00-20,00; giovedì venerdì sabato domenica 09,00-23,00.

Interverranno alla serata:

- Domenico SELLITTI - moderatore;

- Enzo FERRARI - relatore;

- Raimondo MUSOLINO - relatore;

- Angelo GRECO - autore.

L’iniziativa, organizzata da [email protected] Casa Editrice, dal Caffè Letterario di [email protected], in collaborazione con la Pro Loco di Taranto e l’Info Point Taranto, gode del patrocinio morale della Provincia di Taranto, del Comune di Taranto e dell’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane); media patner dell’evento: l’emittente radiofonica Latte e Miele ed il quotidiano BuonaSera Taranto.

L’AUTORE - Angelo Greco nasce a Taranto nel 1982, affascinato sin da piccolo dall’elettronica e dall’informatica, consegue la laurea in Ingegneria dell’informazione. Appassionato viaggiatore inizia ad interessarsi alla fotografia di viaggio ed allo studio della tecnica fotografica. Per motivi lavorativi si trasferisce a Seattle (WA) negli anni 2014-2015, durante i quali entra in contatto con diversi fotoamatori e inizia un nuovo percorso di studio affiancato da un laboratorio pratico quale la metropoli americana; inevitabilmente si appassiona alla streetphotography. Al rientro a Taranto, fa parte del circolo fotografico Il Castello, partecipando a corsi, workshop e mostre collettive.

IL LIBRO - 40° 29’ N 17° 18’ E - sono le coordinate gps di un punto nel mezzo del seno più interno del mar piccolo, quello più intimo di un mare che sembra un lago per la conformazione e per le acque piatte e calme. un itinerario che fissa i passi necessari per raggiungere Taranto dall‘entroterra, partendo dalle campagne. Percorre castelli e masserie, ulivi secolari e gravine, attraverso profumi di timo e rosmarino, raggiunge il mare. Da qui un viaggio in barca, tra miticoltori e citri, con la città di Taranto all’orizzonte. il viaggio prosegue attraverso i vicoli di “Taranto Vecchia” per raggiungere i luoghi più cari: la scalinata di San Domenico; più intimi: la cripta di San Cataldo. Il viaggio termina con uno sguardo al mar grande che si mescola alle acque del mare aperto. Uno sguardo che diamo restando con i piedi per terra, al sicuro, da quella roccaforte che è il castello aragonese.

Taranto: Acquisti, cessioni e trattative, il punto sul mercato
Musica: Guaio, nuovo singolo della pugliese Chop Chop Band