Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Top della 5a Giornata

Mimmo Galeone
01.10.2019 16:56

Dino Marino, centrocampista del Brindisi - Foto Brindisi Football Club

TOP 11

PORTIERE

Figliola (Bitonto) Commette il fallo da rigore; ma si riscatta alla grande neutralizzando il tiro di Poziello dal dischetto.

DIFESA

Zingaro (Fidelis Andria) Puntuale nell' inserimento offensivo, quando va a siglare il raddoppio. Poi, però, ci sarà la rimonta del Francavilla in Sinni.

Pantano (Gladiator) Schierato al centro della retroguardia non tradisce le attese. Vince parecchi duelli, specialmente in acrobazia.

Bonfini (Agropoli) Pronti via salva sulla linea della propria porta la conclusione di Di Pietro, attaccante del Gladiator.

Morleo (Casarano) Entra a metà ripresa e, nel finale, risolve il derby casalingo con il Nardò con un bel calcio di punizione.

CENTROCAMPO

Uliano (Gelbison) Conferma di essere mortifero sui calci da fermo. Ed infatti è proprio lui a timbare il blitz di Fasano, ovviamente su punizione.

Marino (Brindisi) Il capitano biancazzurro schioda il match contro il Grumentum, con un destro a giro all' incrocio dei pali.

Mbida (Gravina) Una rete abbastanza rocambolesca e provvidenziale la sua, scaturita dal rigore fallito da Santoro.

Campagna (Foggia) E lui a sbancare Cerignola (dopo 62 anni) con una bella azione personale. Un 2000 da seguire con molto interesse.

ATTACCO

Bonanno (Sorrento) I campani espugnano Taranto (per la prima volta nella storia in campionato) grazie al suo gol; tra l' altro contestatissimo dagli jonici.

Nolè (Francavilla in Sinni) Rimette in carreggiata i lucani, agguantando la Fidelis Andria con una micidiale doppietta.

All. Martino (Gelbison) Difesa ferrea (zero gol incassati), praticità ed un pizzico di cinismo: compagine da tenere assolutamente d' occhio.

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 5a Giornata
Foggia: Di Bari, 'Vogliamo continuità ma con il Taranto non si decide nulla'