CRONACA

Taranto: Spara al fidanzato della figlia dopo una lite, arrestato pregiudicato tarantino

Si tratta di un uomo di 37 anni che dovrà rispondere di tentato omicidio e detenzione di arma clandestina

Comunicato stampa
28.12.2019 18:25

Il personale della Squadra Mobile al termine di rapide indagini ha arrestato, per tentato omicidio e per detenzione di arma clandestina, un 37enne tarantino pregiudicato del Quartiere Paolo VI. I poliziotti si sono recati presso il Pronto Soccorso del SS. Annunziata, dove era stato trasportato un giovane attinto al ginocchio sinistro da un colpo d’arma da fuoco. Nonostante la reticenza della vittima nel raccontare la dinamica dell’evento, gli investigatori hanno accertato che poco prima il ragazzo si era incontrato con il padre della sua fidanzata, il quale, al termine di un’animata discussione, aveva estratto una pistola e esploso il colpo che ha raggiunto il ginocchio. Nonostante la ferita, la vittima è comunque riuscita a tornare a casa a bordo di uno scooter per essere poi trasportato al Pronto Soccorso. Accertati i fatti, i poliziotti si sono recati al Quartiere Paolo Sesto presso il domicilio del presunto autore del ferimento, che è stato rintracciato mentre tornava a casa in compagnia della moglie. Presso la abitazione dell’uomo, i poliziotti della Squadra Mobile hanno rinvenuto 11 cartucce calibro 22 uguali al bossolo trovato sul luogo del ferimento. In uno scantinato nella disponibilità del pregiudicato, è stato anche trovato e sequestrato un revolver 7.65 illegalmente detenuto,  che, in ogni caso, non pare essere l’arma utilizzata nell’agguato. Dopo quanto accertato, il 37enne è stato accompagnato negli Uffici della Questura e,al termine delle formalità di rito, tratto in arresto. 

 

Serie C/C: Catania, tifosi sul piede di guerra ‘Liberateci da questo incubo’
Il calcio in una foto