Taranto: Giudice sportivo, per tre calciatori stagione finita

Max Marsili nella foto Max Todaro
TARANTO
19.04.2022 17:54

Per altri tre calciatori del Taranto la stagione è finita. Il giudice sportivo ha inflitto per due giornate di squalifica a Mario Pacilliper avere, al 49°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un avversario in quanto, a gioco in svolgimento e con il pallone a distanza di gioco, lo colpiva volontariamente con un calcio nella parte alta del tallone e porzione inferiore del polpaccio, senza provocare conseguenze. Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 38 C.G.S, valutate le modalità complessive della condotta e considerato, da una parte, che non si sono verificate conseguenze dannose a carico dell'avversario e, dall'altra, che la condotta è stata posta in essere senza possibilità di giocare il pallone”. 

Una giornata a testa hanno rimediato Walter Zullo e Max Marsili: entrambi, come Pacilli, salteranno la sfida del “Curcio” con l’AZ Picerno che chiuderà la stagione sportiva del Taranto.

Da segnalare anche la diffida per Valerio Labriola: il centrocampista rossoblu è al quarto giallo dall’inizio del campionato: dovesse rimediarne uno anche a Picerno, sconterà la squalifica a partire dalla prossima stagione.

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Picerno: Dg Greco, ‘Rispetto per il Taranto ma sogniamo i playoff’