FUTSAL

Futsal A2/F: Un tris di Sommese lancia il Città di Taranto verso i playoff

Le rossoblu si aggiudicano la sfida intensa e piena di emozioni con la Woman Grottaglie

Comunicato stampa
27.01.2020 19:00


Al Palafiom finisce 3-2 per la Corim Città di Taranto il match contro il Grottaglie, davanti ad un pubblico numeroso. Le spartane conquistano tre punti importanti in chiave play-off, dopo una partita intensa e piena di emozioni, grazie alla grinta messa in campo dalle due formazioni. Le squadre sono entrate in campo tenendo in mano un palloncino bianco per ricordare il piccolo Giorgio Di Ponzio, ad un anno dalla sua scomparsa. Liotino schiera Cordaro, Sommese, Stante, Calendi e Gaudio. Partita tirata, con occasioni da entrambe le parti: dopo un palo di Stante, sono le spartane a passare in vantaggio con la numero 9 che sfrutta il perfetto assist del capitano Giliberto. Il Grottaglie trova il pareggio a due minuti dalla fine: si va a riposo sul punteggio di 1 a 1. Nel secondo tempo le rossoblu scendono in campo con Cordaro, Sommese, Stante, Gaudio e Conserva. Seconda frazione ancora più combattuta e più ruvida. La Corim passa di nuovo in vantaggio con Sommese, che ribadisce in rete l’assist dalla destra di Gaudio. Il Grottaglie ci prova ma in porta Cordaro sfodera delle parate super. È una domenica da ricordare per la napoletana che sigla la sua tripletta dopo un’azione della numero 10 e porta il risultato sul 3 a 1. A 7 minuti dalla fine il Grottaglie trova il gol del definitivo 3 a 2. La Woman Futsal Club schiera il quinto uomo ma le rossoblu si compattano e difendono bene, sfiorando il gol con Conserva: il suo tiro finisce sul palo. Coach Vito Liotino a fine gara: “Vittoria doveva essere, vittoria è stata, proprio come la gara di andata, meritata. Guardiamo avanti in maniera positiva come sempre. Vittoria dedicata al piccolo Giorgio Di Ponzio ad un anno dalla sua triste scomparsa.” 

Futsal A/F: Al Real Statte il premio ‘Campione del primo tricolore’
Serie C: Social Pro League, meno di una settimana alla chiusura dei sedicesimi