CRONACA

Taranto: Sostegno a imprese fermate da lockdown, liquidati tutti contributi

Comunicato stampa
03.09.2020 12:38


Liquidati tutti gli aventi diritto al sostegno alle imprese, la misura prevista dalla delibera 108/20 dello scorso maggio, voluta dal sindaco Rinaldo Melucci per favorire la ripartenza socio-economica del “Sistema Taranto” dopo il lockdown. Sono stati distribuiti 421.600 euro a 520 richiedenti in possesso di tutti i requisiti richiesti, la maggior parte dei quali (circa il 95%) ha ottenuto il contributo da 800 euro, previsto per chi avesse sostenuto spese fino a 8mila euro durante il periodo di chiusura. Il rimanente 5% ha avuto accesso al contributo da 1000 euro, avendo dimostrato di aver speso di più. La misura era destinata alle imprese artigiane, ai commercianti e ai titolari di pubblici esercizi che seppur “fermati” dal lockdown avevano dovuto comunque sostenere delle spese. «Abbiamo registrato la più ampia soddisfazione da parte delle imprese destinatarie delle risorse – le parole del sindaco Rinaldo Melucci –, questi contributi sono il segnale di una reale e tangibile vicinanza delle istituzioni, del Comune in particolare, al tessuto produttivo cittadino».

 

Futsal A/F: Real Statte, rabbia Marzella ‘Abbiamo subito un torto’
Taranto: Gruppo saluta Pietralunga con un test