FUTSAL

Futsal A2/M: Bernalda ko col Benevento in amichevole

Comunicato stampa
04.10.2020 11:40

Mathias Lamers, allenatore del Bernalda Futsal
Termina 3-2 in favore del Benevento l’allenamento congiunto di sabato pomeriggio al PalaCampagna di Bernalda. Per i ragazzi di Lamers una battuta d’arresto inattesa malgrado le attenuanti non manchino per i rossoblu soprattutto alla luce dei carichi di lavoro, della continua rotazione di tutti gli elementi della rosa in particolare nella ripresa e da qualche evitabile distrazione in fase d’impostazione. Ad ogni buon conto niente drammi considerato il test amichevole.  LA CRONACA: Il Bernalda parte bene e riesce a passare in vantaggio grazie alla rete del bomber Piovesan che capitalizza un’azione partita da calcio d’angolo. Gli ospiti agguantano il pari con il tocco rapace di Brignola che raccoglie una corta respinta di Damelio. I rossoblu creano poco nella prima frazione di gara e paga qualche disattenzione, il Benevento passa nuovamente in vantaggio: Galetto approfitta di una palla persa da Bocca per siglare 1-2 per i campani risultato con il quale si chiude la prima frazione di gioco. Nella ripresa il Bernalda crea più occasioni da rete che non riesce a finalizzare. Mister Lamers si gioca il jolly del quinto uomo e Gallitelli riesce a realizzare il gol del 2-2. Gli assalti finali dei rossoblu non vanno a buon fine. Gli ospiti sono più cinici e realizzano la terza marcatura grazie al tiro libero trasformato da Galletto a un minuto dal suono per il 2-3 finale. LE DICHIARAZIONI: Al termine dell’allenamento congiunto abbiamo raccolto le dichiarazioni del tecnico rossoblu Mathias Lamers e del direttore generale Giuseppe Mazzei. Il trainer brasiliano del Bernalda non usa mezze misure sulla prestazione dei suoi ragazzi: “Non abbiamo giocato una bella partita soprattutto per le difficoltà che la squadra ha evidenziato nel primo tempo. Meglio nella ripresa ma abbiamo avuto difficoltà in particolare sulla marcatura press. Le altre difficoltà evidenziate sono state in termini di finalizzazione delle azioni. I nostri avversari sono stati più bravi in marcatura e il loro portiere ha effettuato interventi decisivi ma a noi è mancata un po’ di lucidità. E’ chiaro che questa sconfitta, seppure maturata in un allenamento congiunto, deve farci riflettere. Siamo consapevoli di essere alla quarta settimana di una preparazione molto dura ma oggi abbiamo lasciato molto a desiderare. Ora dobbiamo cercare di correggere i nostri errori e vedere cosa migliorare. Adesso siamo in prossimità dell’esordio in campionato e fino a questo momento dobbiamo essere pronti per cominciare questo campionato ad alto livello”. Anche il direttore generale rossoblu Giuseppe Mazzei non è soddisfatto della prestazione della squadra ma sottolinea le attenuanti del caso: “Siamo in un momento in cui siamo al culmine della preparazione fisica con la squadra pesante e un po’ sulle gambe. Abbiamo palesato problemi di lucidità soprattutto negli ultimi passaggi e disattenzioni scaturite dal lavoro di 4 doppie sedute e nove allenamenti complessivi in una settimana. Il mister ha provato diverse soluzioni ma da queste amichevoli bisogna trarre degli insegnamenti per il futuro modificando gli errori. Complimenti alla squadra avversaria: compagine ben allenata e composta anche da giocatori di categoria superiore come il portiere Ranieri, Botta e Bolognino ma ci sono anche altri calciatori che hanno disputato la serie A2. Loro avevano voglia di vincere, di sicuro è stato un buon test contro una formazione che disputerà un campionato di vertice e ci ha fatto tirare delle conclusioni soprattutto in futuro quanto affronteremo formazioni fisiche. In ogni caso con più lucidità e attenzione avremmo vinto in virtù delle tante occasioni da gol che abbiamo sciupato anche per la bravura del loro portiere. Il Benevento è stato più cinico ma non dobbiamo fasciarci la testa; le amichevoli servono proprio per migliorare gli errori. Abbiamo ancora due settimane di lavoro per essere pronti alla trasferta di Reggio Calabria contro il Cataforio”.

Taranto: Mascherine per ogni tarantino, distribuzione con Poste Italiane
Martina Franca: Furto materiale informatico liceo, arrestato pluripregiudicato