Nuoto: Benedetta Pilato, nuovo record e primato italiano ai Criteria 2022

Nei 100 rana, la tarantina ha posto il proprio sigillo con l’eccezionale crono di 1:03.56

ALTRI SPORT
25.03.2022 23:55

Dopo due anni di stop forzato per la pandemia, partenza col botto all’apertura dei Criteria allo Stadio del Nuoto di Riccione, in vasca da 25 metri. Cadono subito tre record.

Non delude le aspettative Benedetta Pilato che conquista, annientando la concorrenza, il titolo nei 100 rana cadette con il record della manifestazione e a un solo centesimo dal suo record italiano di 1'03''55. La 17enne di Taranto nuota sciolta uno strepitoso 1'03''56 (29''85), togliendo oltre due secondi all'1'05''68 di Arianna Castiglioni del 2015.

Con lei sul podio, distanti oltre tre secondi seppur con il personale, la sarda Francesca Zucca (Esperia) in 1'07''07 (precedente 1'07''81) e la fiorentina Matilde Biagiotti (RN Florentia) in 1'07''36 (prec. 1'07''98). 

Benedetta Pilato, tesserata per CC Aniene, seguita da Vito D'Onghia nei 50 in vasca corta vice campionessa iridata ad Abu Dhabi 2021, in vasca lunga argento mondiale a Gwangju 2019 e oro europeo a Budapest 2021 dopo aver stabilito il mondiale in semifinale (29''30).

"E' un periodo interlocutorio e onestamente non ho grandi aspettative per i Criteria - racconta SuperBenny -. Il crono è eccellente non ci sono dubbi. Ho un programma gare molto ricco, che mi serve proprio per avvicinare la migliore condizione".

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Serie B: Il punto della situazione sul campionato cadetto