Eccellenza

Brindisi: Ianniciello, 'Domenica l'approccio sarà importante'

Alessio Petralla
05.06.2019 12:41

Grandi emozioni vissute dai calciatori del Brindisi dopo il successo nella gara d’andata con l’Agropoli. A raccontarle e commentarle, a Blunote, è l’esperto difensore Luigi Ianniciello: “E’ stata una grande emozione vedere lo stadio pieno: era da anni che qui non accadeva. Per noi è motivo d’orgoglio visto quello che stiamo facendo”.

IL RISULTATO: “L’1-0 è un risultato importante anche perché il nostro obiettivo era quello di non prendere gol. Poi è arrivata, addirittura, la marcatura del capitano e abbiamo sciupato due-tre occasioni. Inoltre, ci siamo visti annullare un gol a parer mio ingiustamente. Andremo in Campania con la solita mentalità e cercando di fare il nostro gioco”.

L’AGROPOLI: “Ho visto una formazione ben organizzata con l’attaccante Capozzoli che è pericoloso. Hanno un buon centrocampo con una difesa lenta. Sono convinto che domenica partiranno forte per cercare il gol”.

LA GARA: “Generalmente le finali sono brutte partite in cui non conta il bel gioco. Dovremo fare grande attenzione e ripartire in contropiede. Noi meglio fuori casa? Sono dati casuali perché sia in casa che fuori diamo l’anima. Giocheremo a viso aperto”.

GLI ASPETTI: “L’approccio sarà importante e spero di vedere, ancora una volta, i cinquecento di Venosa che rappresentano il nostro dodicesimo uomo e quindi di provare a festeggiare la serie D insieme a loro”.

Si ringraziano:

Agropoli: Masocco, 'Dovremo giocare la gara perfetta'
Lite per una precedenza: uno finisce in ospedale, l'altro denunciato