Calcio Varie

Figc: Gravina, ‘A e B a 20 squadre, semiprofessionismo in C‘

Il neo presidente della Federazione illustra gli interventi urgenti del suo programma

05.11.2018 12:24

Mettere mano nel mondo del pallone italiano, intervenendo subito con nuove regole, prima che scoppi. E' una sorta di imperativo categorico, vista la situazione a cui si è arrivati, per il neo presidente della Figc, Gabriele Gravina: "Stiamo lavorando su due aree molto importanti, che hanno denunciato alcune criticità nelle aree dei controlli e della giustizia sportiva - spiega il numero uno della Figc intervenendo ai microfoni di 'Radio Anch'io Sport' su Rai RadioUno - L'area dei controlli richiede un intervento deciso nel riordinare il suo codice e, entro il 31 dicembre, sei mesi prima delle iscrizioni al campionato, vorremmo uscire con il nuovo codice, al fine di eliminare in tempi più ristretti quelle criticità che hanno determinato tensioni che ancora viviamo nei nostri campionati. Dobbiamo avviare in tempi rapidissimi un'idea di riforma dei campionati che possa prevedere una Serie A e una serie B a 20 squadre, con la riduzione del mondo professionistico a queste due categorie e la trasformazione della serie C in semiprofessionismo. E' una modifica che farebbe bene a tutto sportivo e avremo bisogno sicuramente dell'aiuto delle autorità governative, in particolare del sottosegretario Giorgetti".

Futsal A2/F: Città di Taranto da applausi, turno di coppa superato
Serie D/H: Sarnese, in beneficenza parte dell’incasso col Taranto